Offre salsicce e liquori ai carabinieri per evitare la multa da 180 euro: arrestato a Cerignola

Lunedì 17 Febbraio 2020
Offre salsicce e liquori ai carabinieri per evitare la multa da 180 euro: arrestato a Cerignola

Tre pezzi di salsiccia, tre bottiglie di liquore e 50 euro. Questa la "mazzetta" che un cittadino bulgaro di 47 anni ha provato ad offrire ai carabinieri, pur di non pagare una multa da 180 euro. Alla fine gli è andata anche peggio: l'uomo è stato arrestato con l'accusa di istigazione alla corruzione. Il 47enne è stato fermato durante un controllo a Cerignola (Foggia): non indossava la cintura di sicurezza e la sua auto aveva alcuni problemi legati alla sicurezza del veicolo.

LEGGI ANCHE Roma, offre mazzetta da 1800 euro ai finanzieri per evitare controlli: arrestato
LEGGI ANCHE Ballerina tenta di corrompere un carabiniere con 200 euro: finisce sotto accusa

Così i militari hanno elevato due sanzioni amministrative per un importo di circa 180 euro. Mentre uno dei due carabinieri stava compilando il verbale, il 47enne ha messo nelle mani dell'altro una banconota da 50 euro e subito dopo ha preso una busta con le salsicce e le bottiglie di liquore di produzione bulgara, offrendole ai militari per evitare la multa.

Ultimo aggiornamento: 12:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA