Covid Italia, bollettino di oggi 1 dicembre: 19.350 nuovi casi e 785 morti. Tasso positività al 10,6%. Calano ricoveri e terapie intensive

Martedì 1 Dicembre 2020
Covid Italia, il bollettino di oggi 1 dicembre

Coronavirus in Italia. Il bollettino di mertdì 1 dicembre. Nelle ultime 24 ore si registrano 19.350  nuovi contagi (ieri 16.377) e 785 morti (ieri 672). Sono stati effettuati circa 180 mila tamponi (182.100 per l'esattezza), oltre 50 mila più di ieri. La percentuale di positività (ossia il rapporto tra positivi trovati e test effettuati) è scesa al 10,6%, facendo registrare un calo quasi del 2% rispetto a ieri quando era al 12,5%.

Nuovo Dpcm, dal coprifuoco ai ristoranti chiusi anche a Natale. Speranza alle Regioni: allentamenti solo «dal 15 gennaio»

SCARICA QUI IL BOLLETTINO

Ricoveri e Regioni

Sono 3.663 i pazienti in terapia intensiva in Italia, in calo di 81 unità rispetto a ieri, secondo i dati del ministero della Salute. I ricoverati nei reparti ordinari sono ora 32.811, in calo di 376 rispetto a ieri. In isolamento domiciliare ci sono 743.471, in calo di 8.069 rispetto a ieri. Tra le regioni con il maggior numero di tamponi positivi, la Lombardia ne fa registrare 4.048. Seguono il Veneto con 2.535 test positivi, il Lazio con 1.669 e la Puglia 1.659.

Lombardia

Sono 249 i decessi per Covid in Lombardia, dove il totale delle vittime da inizio pandemia è arrivato a 22.104. Il numero dei tamponi effettuati è 34.811 e 4.048 sono i nuovi positivi, con un rapporto dell'11,6%, stabile rispetto ai giorni precedenti (ieri era dell'11,3%). Diminuiscono i ricoverati sia nei reparti, in calo di 91, sia nelle terapie intensive, scese di 30 pazienti. Per quanto riguarda le province, a Varese sono stati riscontrati 1036 nuovi contagi, a Milano 885, di cui 342 in città, a Como 893, nella provincia di Monza e Brianza 212.

Veneto

Il Veneto registra un balzo di 107 decessi di pazienti con Covid nelle ultime 24 ore, che porta il dato complessivo delle vittime a 3.818. I nuovi contagi sono 2.535, numero contenuto se raffrontato con quelli delle ultime settimane, per un totale di 148.127 infetti dall'inizio dell'epidemia. Lo riferisce il bollettino della Regione. I soggetti attualmente positivi sono 80.997 (+332). Un dato fortemente negativo è quello dei ricoveri in area medica, 2.706, 98 più di ieri, mentre calano le terapie intensive, con 330 posti occupati (-9).

Toscana

In Toscana sono 658 i positivi in più rispetto a ieri (398 identificati in corso di tracciamento e 260 da attività di screening) su un totale complessivo, da inizio epidemia, di 104.099 unità. I nuovi casi sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 658 casi odierni è di 52 anni circa (l'11% ha meno di 20 anni, il 21% tra 20 e 39 anni, il 31% tra 40 e 59 anni, il 20% tra 60 e 79 anni, il 17% ha 80 anni o più).

 

 

 

 

Marche

Nelle ultime 24 ore altri 337 positivi al coronavirus nelle Marche tra i 1.213 tamponi eseguiti nel percorso nuove diagnosi. Lo comunica il Servizio Sanità della Regione: nell'ultima giornata sono stati testati 2.349 tamponi che comprendono anche 1.136 nel percorso guariti. Resta alto il rapporto tra positivi e tamponi: 27,78% considerando solo le nuove diagnosi, 14,34% rispetto al totale di tamponi. Il numero più alto di nuovi positivi si è registrato in provincia di Ascoli Piceno (151), seguita dalle province di Pesaro Urbino (93), Ancona (51), Macerata (26), Fermo (6); dieci i casi da fuori regione.

Basilicata

In Basilicata continuano a calare i contagi da coronavirus, nelle ultime 24 ore non sono stati registrati nuovi decessi (resta quindi fermo a 150 il numero delle vittime lucane) e le guarigioni sono state 68 (in totale 1.798). Sono questi i dati più significativi diffusi nel quotidiano aggiornamento della task force regionale. In particolare, sui 1.476 tamponi analizzati ieri 163 sono risultati positivi, ma di questi solo 154 riguardano lucani: così il numero degli attualmente positivi è salito da 6.006 a 6.092.


Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 736 nuovi contagi (il 10,71 per cento dei 6.870 tamponi eseguiti) e 25 decessi da Covid-19. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia ammontano in tutto a 31.386, di cui: 7.433 a Trieste, 13.875 a Udine, 5.899 a Pordenone e 3.803 a Gorizia, alle quali si aggiungono 376 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione risultano essere 14.847. Salgono a 62 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 637 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 863.

 

 

Umbria

Tornano a scendere i ricoverati Covid negli ospedali dell'Umbria, oggi 426, sei meno di ieri, 64 (meno uno) dei quali nelle terapie intensive. Emerge dai dati aggiornati della Regione. Nell'ultimo giorno sono stati registrati 144 nuovi positivi, 23.952, 691 guariti, 15.857, e otto vittime, 415. Gli attualmente positivi sono quindi scesi 7.680, 555 in meno di ieri con un andamento in decrescita ormai costante da tempo. Analizzati 4.376 tamponi, 420.906 dall'inizio della pandemia, con un tasso di positività del 3,29 per cento.

Sardegna

Sono 21.895 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale si registrano 420 nuovi casi, 249 rilevati attraverso attività di screening e 171 da sospetto diagnostico. Si registrano 5 decessi (449 in tutto). Le vittime: due residenti nella provincia di Sassari, due nella provincia di Nuoro e una in quella di Oristano. In totale sono stati eseguiti 376.134 tamponi con un incremento di 3.328 test. Sono invece 583 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+3 rispetto), mentre è di 68 (-2) il numero dei pazienti in terapia intensiva.

Campania

Sono 1.113 i nuovi casi di coronavirus emersi in Campania nelle ultime 24 ore dall'analisi di 9.241 tamponi. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi analizzati è pari al 12%. Dei 1.113 nuovi positivi, 90 sono sintomatici e 1.023 sono asintomatici. Il totale dei positivi in Campania dall'inizio dell'emergenza è 156.432, mentre sono 1.595.400 i tamponi complessivamente esaminati. Nel bollettino odierno dell'Unità di crisi della Regione Campania è presente il dato di 48 nuovi decessi

Lazio

Nel Lazio su quasi 27 mila tamponi (+6.776) si registrano 1.669 casi positivi (+80), 64 i decessi (+25) e +868 i guariti. il rapporto tra i positivi e i tamponi scende al 6%. Si consolida il rallentamento. Roma Capitale per il secondo giorno consecutivo sotto i mille casi. «Il rigore richiesto ai cittadini sta producendo gli effetti attesi e bisogna proseguire per questa strada senza ripetere gli errori di questa estate», dichiara l'assessore alla sanità del Lazio Alessio D'Amato.

 

 

Piemonte

Cala, nei dati diffusi oggi dall'Unità di crisi della Regione, il numero dei ricoverati negli ospedali del Piemonte: -11 in terapia intensiva (in totale sono ora 377), -85 negli altri reparti (4652). Meno pesante, rispetto ai giorni scorsi, anche il bilancio dei morti, 64, dei quali 9 registrati oggi. Si conferma al 9,6%, lo stesso di ieri, il rapporto tra i casi di positività, 1617, e i tamponi processati, 17016. In crescita i guariti, +4227, le persone in isolamento domiciliare sono 67.240.

Abruzzo

Sono 396 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 3.901 tamponi: è risultato positivo il 10,15% dei campioni. Il dato è in calo rispetto a quelli delle ultime settimane: dal 27 ottobre in poi i contagi quotidiani erano scesi una sola volta al di sotto delle 400 unità, il 6 novembre (395). Si registrano 13 decessi: il bilancio delle vittime sale a 906.

Puglia

Sono 1.659 i nuovi casi di positivi al covid -19 rilevati nelle ultime 24 ore su 9.820 test (quasi il 17%) per l'infezione registrati in Puglia e 34 le persone morte. Dei nuovi casi 577 sono stati registrati in provincia di Bari, 567 in provincia di Foggia, 176 nella provincia BAT, 159 in provincia di Taranto,96 in provincia di Brindisi, 78 in provincia di Lecce, 5 residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota. Delle vittime 14 sono della provincia di Bari, 2 in provincia BAT, 7 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 794.335 test. 14.696 sono i pazienti guariti; 39.766 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 55.979.

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 124.541 casi di positività, 1.471 in più rispetto a ieri, su un totale di 16.816 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è dell'8,7%. Per la seconda volta, da fine settembre, il dato sui contagi rilevati ogni cinque giorni mostra una flessione, con 11.791 nuovi casi dal 22 al 26 novembre rispetto ai 11.998 dal 17 al 21 novembre. Purtroppo, si registrano 52 nuovi decessi.

 

 

 

Trentino

Sono i 8 decessi e 156 i nuovi positivi su 2.026 tamponi molecolari effettuati in Trentino. Sono 25 i nuovi ricoveri negli ospedali. «Una conferma del trend in calo, un dato che sul tema delle ospedalizzazioni importante», ha detto il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, in videoconferenza. Sono 44, numero stabile, i pazienti in terapia intensiva, mentre sono 29 le persone dimesse e 146 quelle guarite.

Liguria

Sono 339 i nuovi casi di positività al Covid19 in Liguria a fronte di 4.300 test tampone processati. Lo rende noto Regione Liguria in base ai dati flusso Alisa-Ministero. Gli ospedalizzati in medio-bassa intensità sono 1.108, due in meno rispetto a ieri. In terapia intensiva ci sono 105 pazienti. I deceduti segnalati, dal 11 al 30 novembre, sono 17 di età compresa tra i 72 e i 92 anni. I soggetti in sorveglianza attiva sono 9.601 mentre in isolamento domiciliare restano 401 persone.

Sicilia

Sono 1.399 i nuovi casi di Covid 19 in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 10.773 tamponi effettuati. Trentaquattro i morti e 1.259 i pazienti dimessi o guariti. In tutto, gli attuali positivi nell'isola sono 40.730 di cui 220 ricoverati in Terapia intensiva, 1517 in regime ordinario e 38.993 in isolamento domiciliare. 

Calabria

Risalgono i nuovi positivi in Calabria. Sono 318 i contagi riscontrati nelle ultime 24 ore rispetto ai 270 di ieri, con 2.298 tamponi eseguiti per 2.150 soggetti testati. Più che dimezzati i decessi: sono sei a fronte dei 14 di ieri con il totale dall'inizio della pandemia che supera i trecento (301). Aumentano di 17 unità i ricoveri nei reparti, che si portano a quota 417, mentre calano di due presenze le terapie intensive (40). Gli isolati a domicilio diminuiscono di 16 unità e i guariti crescono di 313 soggetti. In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 356.721 soggetti per un totale di 366.545 tamponi eseguiti per un totale di 17.032 positivi 339.689 negativi.

 

Video

Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre, 10:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA