Covid Italia, bollettino oggi 4 dicembre: 24.099 nuovi casi e 814 morti. Indice di positività sale a 11,3%

Venerdì 4 Dicembre 2020
Covid Italia, il bollettino oggi 4 dicembre

Coronavirus in Italia. Il bollettino di venerdì 4 dicembre. Nelle ultime 24 ore si registrano 24.009 nuovi contagi (ieri 23.225) e 814 morti (ieri 993). I tamponi effettuati sono stati 212.741 (-13.988 rispetto a ieri), con un indice di positività  che sale all'11,3%.

Nuovo dpcm 3 dicembre, testo completo pdf: tutte le misure in vigore dal 21 dicembre

SCARICA QUI IL BOLLETTINO

Le regioni e i ricoveri

In Lombardia il numero più alto di nuovi positivi (4.533). Seguono il Veneto (3.708)  e l'Emilia Romagna (2.143). Il numero di pazienti in terapia intensiva scende di 30 unità, nonostante i 210 nuovi ingressi giornalieri in reparto. Scende anche il numero dei ricoverati con sintomi che dai 31.772 di ieri passa ai 31.200 di oggi (-572). Il numero degli attualmente positivi scende di 2.280 unità (sono 757.702), mentre il numero dei dimessi o guariti supera quello dei positivi di oltre 110 mila persone.

Veneto

Il Veneto supera 4.000 vittime dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, con 83 nuovi decessi nelle 24 ore, che portano il totale a 4.065. Il dato emerge dal Bollettino regionale. Continua la crescita costante dei nuovi contagi, con 3.708 casi in più da ieri, con il totale a 158.198 malati da inizio pandemia. Gli attuali positivi sono 72.929 (+2,326). Stabile la situazione clinica, con 2.704 ricoveri in area non critica (-28) e un nuovo paziente in terapia intensiva, che porta il totale a 337.

Lazio

Oggi su quasi 23 mila tamponi nel Lazio (+153) nel bollettino si registrano 1.831 casi positivi al Covid (+62), 1.034 a Roma, 62 i decessi (+24) e +811 i guariti. Calano I ricoveri e le terapie intensive. Valore Rt torna lievemente sopra 1 a 1.04 (Roma a 0.81), segnale che indica che non bisogna abbassare la guardia.

Toscana

In Toscana sono 1.071 i positivi in più rispetto a ieri, su un totale, da inizio epidemia, pari a 106.875 unità. I nuovi casi sono l'1% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 1.071 casi odierni è di 48 anni circa (il 13% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 32% tra 40 e 59 anni, il 22% tra 60 e 79 anni, il 10% ha 80 anni o più). I guariti crescono del 4,7% e raggiungono quota 70.798 (66,2% dei casi totali).

 

 

Basilicata

In Basilicata si mantiene stabile la quota giornaliera di contagi da coronavirus e oggi la task force regionale segnala un netto calo del numero ricoverati, da 185 a 168, e delle terapie intensive, da 24 a 20. Nel bollettino di aggiornamento, sono stati inoltre registrati tre decessi, che fanno salire a 158 il totale delle vittime lucane. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 1.701 tamponi, dei quali 158 sono risultati positivi, ma di questi solo 139 riguardano persone residenti in regione. Ieri i positivi erano stati 142 su 1.700 test. Sono state registrate anche 100 guarigioni (2.056 dall'inizio della pandemia).


Marche

Calo generalizzato di ricoveri nelle Marche per Covid-19: nelle ultime 24 ore sono passati da 614 a 605 (-9). Sei i pazienti in meno nei reparti Semintensivi (da 148 a 142), uno in meno in Terapia intensiva (da 88 a 87), -2 nei reparti non intesivi (da 378 a 376). Sono 36 le persone dimesse da ospedali nell'ultima giornata. In calo anche le persone assistite nei Pronto soccorso (non considerate tra i ricoverati) che passano da 33 a 28 (-5) mentre aumento gli ospiti di strutture territoriali (da 251 a 258, -7). Intanto continua a salire il numero di positivi in isolamento domiciliare (18.756, +421) mentre cala quello degli isolati in casa per contatto (14.555, -594; 3.492 con sintomi, 546 operatori sanitari); i guariti ora sono 10.866 (+73).

Emilia Romagna

Bologna, 4 dic. (AdnKronos) - Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 130.009 casi di positività, cioè 2.143 in più rispetto a ieri, su un totale di 17.667 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 12,1%. Prosegue la discesa dell'Rt regionale, l'indice di trasmissibilità del virus, sceso sotto l'1: è infatti arrivato a 0,99 dall'1,11 della settimana scorsa. Purtroppo, però, si registrano 63 nuovi decessi.

 

 

Valle d'Aosta

Due nuovi decessi, che salgono così a 326, e 1080 casi positivi attuali, -38 rispetto a ieri, di cui 109 ricoverati in ospedale, 11 in terapia intensiva, e 960 in isolamento domiciliare. Sono i numeri dell'epidemia da Coronavirus in Valle d'Aosta resi noti oggi dal bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. Da inizio emergenza Covid 19 i casi positivi sono 6646, +27, i guariti sono 5240, + 63, mentre i tamponi fino ad oggi effettuati sono 62.252, + 522.
 

Sardegna

Ci sono 5 nuovi morti in Sardegna per il Covid-19 e 551 nuovi casi. Il totale delle vittime, spiegano dall'Unità di crisi regionale, comprende un riallineamento dei dati della Provincia di Nuoro, che ha portato al ricalcolo dei decessi: 43 avvenuti nel periodo precedente e già inseriti all'interno del flusso informativo della piattaforma dell'Istituto superiore della sanità. Si aggiunge anche un decesso avvenuto precedentemente nella provincia di Oristano. I pazienti attualmente ricoverati in ospedale sono 591, 70 (+4) quelli in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 13.840, quelle in più guarite sono 306. In totale sono stati eseguiti 389.753 tamponi con un incremento di 4.774 test.

 

Piemonte

Sono 54 i decessi di persone positive al test del Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Piemonte. Questo il dato comunicato oggi dall'Unità di Crisi della Regione. Il totale, in Piemonte, è ora 6.506 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 969 Alessandria, 391 Asti, 292 Biella, 709 Cuneo, 572 Novara, 2.994 Torino, 313 Vercelli, 200 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 66 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte. Sono invece 2132 i contagi registrati oggi sul territorio regionale, pari al 10,2 % dei 20.846 tamponi eseguiti.

Sicilia

Sono 1.365 i nuovi casi di Covid in Sicilia, su 10.026 tamponi effettuati, e 1.756 le persone dimesse o guarite. Nell'isola, nelle ultime 24 ore, si registrano 39 morti. Gli attuali positivi sono 39.350 persone, 430 in meno di ieri, e di queste 1431 sono ricoverate in regime ordinario, 216 in Terapia intensiva e 37.703 sono in isolamento domiciliare.

 

 

 

 

 

Puglia

Su 9.480 test per l'infezione da Covid-19 oggi in Puglia sono stati registrati 1.419 casi positivi: 741 in provincia di Bari, 161 in provincia di Brindisi, 165 nella provincia BAT, 106 in provincia di Foggia, 97 in provincia di Lecce, 135 in provincia di Taranto, 11 residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 72 decessi: 21 in provincia di Bari, 8 in provincia BAT, 4 in provincia di Brindisi, 35 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto. 42.544 sono i casi attualmente positivi.

Campania

Sono 1.651 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall'analisi di 18.733 tamponi. Dei 1.651 nuovi positivi, 135 sono sintomatici e 1.516 sono asintomatici. Il totale dei casi di coronavirus in Campania dall'inizio dell'emergenza sale a 162.220, mentre sono 1.658.601 i tamponi complessivamente esaminati. Nel bollettino odierno dell'Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 85 nuovi decessi: in una nota viene specificato che si tratta di 42 decessi avvenuti nelle ultime 48 ore e 43 decessi avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Sono 2.284 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 58.461.

Calabria

Torna a salire il numero dei nuovi positivi in Calabria dove nelle ultime ore ne sono stati individuati 335 (ieri erano 294, dopo che è stato effettuato un riconteggio che ha alzato la cifra dai 280 che erano stati comunicati), a fronte di 2.769 persone testate per 2.921 tamponi processati. Anche oggi si registrano vittime, 7, che portano il totale da inizio pandemia a 329. In calo i ricoveri in area medica (-9 a 390) e gli isolati a domicilio (-9 a 10.151). In leggera crescita, invece, i ricoverati nelle rianimazioni, passati da 32 a 34. In crescita anche il numero dei guariti, giunti a quota 6.987 (+358) e ancora in calo i casi attivi, 10.575 (-16). Dall'inizio della pandemia sono stati 364.826 i soggetti sottoposti a test per un totale di tamponi 375.413 tamponi eseguiti e 17.891 positivi.

 

Video

Ultimo aggiornamento: 23:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA