CORONAVIRUS

Covid, bollettino 11 maggio: 6.946 casi e 251 morti. Campania 1.109 nuovi contagi

Martedì 11 Maggio 2021
Covid, bollettino 11 maggio: 6.946 casi e 251 morti

Covid, il bollettino di oggi martedì 11 maggio: sono 6.946contagi (ieri erano stati 5.080), e 251 morti registrati nelle ultime 24 ore, in calo rispetto alle 198 vittime di ieri, secondo i dati del ministero della Salute.

Sono 286.428 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 130.000. Il tasso di positività è del 2,4%, in calo di un punto e mezzo rispetto al 3,9% di ieri.

 

Scendono i ricoveri in terapia intensiva

 

I pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia sono 2.056, in calo di 102 unità rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 100 (ieri 80). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 14.937 persone (490 meno di ieri).

 

Pregliasco: «Temo rialzo dei casi con cambio colori delle Regioni»

 

«Se lasciamo l'Rt calcolato come ora c'è il rischio di cambio di colore per alcune regioni. Temiamo un leggero rialzo nel numero dei casi per via delle riaperture, c'è ancora troppa gente in giro, ma con le vaccinazioni pensiamo di poter migliorare». Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il direttore Sanitario dell'Irccs Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano, Fabrizio Pregliasco. «Con la metà della popolazione vaccinata si può pensare di togliere la mascherina all'aperto - ha proseguito il medico - non è una data certa ma questo potrebbe avvenire già il primo luglio». E sul passaggio direttamente alle 24 per il coprifuoco: «Sarebbe preferibile pensare ad una progressione dalle 22 alle 23, ad esempio, già dalla prossima settimana», ha concluso Pregliasco.

 

Pfizer, Marino: «Entro novembre pronto il vaccino per i neonati e fino agli 11 anni»

Vaccini, studio del San Raffaele: «Gli anticorpi restano nel sangue almeno per otto mesi»

 

 

I dati

 

Lombardia, 788 nuovi positivi e 30 morti

 

Continuano a diminuire in Lombardia i ricoverati nelle terapie intensive (-25) e nei reparti (-112). A fronte di 33.979 tamponi, sono 788 i nuovi positivi, con un rapporto del 2,3%, in calo rispetto al 3,1% di ieri, mentre i decessi sono 30, per un totale di 33.235 da inizio pandemia. I nuovi casi sono 256 a Milano, di cui 98 in città; 102 a Brescia, 66 a Bergamo, 63 a Varese, 59 a Pavia, 48 a Bergamo, 45 a Monza e Brianza, 36 a Mantova, 35 a lecco, 31 a Cremona, 16 a Lodi e 3 a Sondrio.

 

Lazio, 635 casi e 40 morti

 

Il bollettino del Lazio di oggi 11 maggio porta ottime notizie per quanto riguarda la diffusione del virus, dal momento che c'è una forte frenata dei contagi. Un dato che non si registrava in 7 mesi. In particolare, si indica che su oltre 13.301 mila tamponi nel Lazio (+2251) e oltre 21 mila antigenici per un totale di quasi 25 mila test, si registrano:

  • 635 nuovi casi positivi (-45)
  • 40 i decessi (+23)
  • + 1.230 guariti

 

 

Il punto - Diminuiscono i casi, forte calo delle terapie intensive e calo dei ricoverati. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ a 4.7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2.4%.

Open day vaccini - Sabato 15/5 e domenica 16/5 Open Day Astrazeneca over 40 (nati 1981) con ticket virtuale (su piattaforma dedicata). I siti interessati sono 21 a Roma e in tutte le province. Hub, modalità e orari saranno comunicati nei prossimi giorni. .

Casi a Roma - I casi a Roma città sono a quota 406.

 

 

Variante indiana - Asl Latina: Comune di Sabaudia – Bella Farnia: rilevato caso di variante indiana all’interno della microzona rossa. Il cittadino è attualmente in quarantena vigilata dalla Asl.

Vaccini- Oggi superata la quota delle 2 milioni e 380 mila somministrazioni e sono oltre 783 mila le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prenotazione vaccini Lazio, cosa fare se non si riesce ad accedere al portale della Regione (asmatici, diabetici e altre patologie)

Roma e provincia

Casi e decessi Asl per Asl

Nella Asl Roma 1 sono 138 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano 7 decessi con patologie. 

Nella Asl Roma 2 sono 156 casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. si registrano nove decessi con patologie. 

Nella Asl Roma 3 sono 112 casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto; si registrano 4 decessi.

Nella Asl Roma 4 sono 19 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto; si registrano 3 decessi.

 

 

Nella Asl Roma 5 sono 53 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano cinque decessi. 

Nella Asl Roma 6 sono 37 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano cinque decessi con patologie. 

Le province

Nelle province si registrano 120 casi e sono 7 i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 31 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi.

Nella Asl di Frosinone si registrano 34 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso gia’ noto o con link familiare. Si registrano due decessi.

Nella Asl di Viterbo si registrano 28 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Si registrano due decessi.

Nella Asl di Rieti si registrano 27 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso gia’ noto. Un decesso.


Emilia Romagna, 456 nuovi casi

 

Nuovi contagi di coronavirus e ricoveri ancora in calo in Emilia-Romagna: i positivi di oggi sono 456 su poco più di 25mila tamponi, età media di 38 anni, mentre nei reparti Covid sono 63 i pazienti in meno (per un totale di 1.294). Terapie intensive stabili: un paziente in meno da ieri, per un totale di 186 ricoverati. Ô quanto emerge dal bollettino odierno della Regione che dà conto anche di altre 12 vittime, fra cui due uomini di 40 e 53 nel Ravennate. La situazione dei contagi nelle province vede in testa Bologna con 154 nuovi casi più 7 di Imola. Seguono Modena (69), poi Reggio Emilia (46), Forlì-Cesena (44) Parma (36), Rimini (32), Piacenza (30). Quindi Ravenna (26), Ferrara (12). I casi attivi ad oggi sono 28.876 (-2.501 rispetto a ieri), il 95% in isolamento domiciliare. L'Emilia-Romagna è vicina ai due milioni di dosi di vaccino somministrate: alle 15 risultano complessivamente 1.980.768 dosi. Sul totale in 667.549 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

 

Campania, 1.109 nuovi casi e 29 morti

 

Sono 1.109 i tamponi risultati positivi al coronavirus su 16.351 tamponi molecolari analizzati ieri in Campania. Nel bollettino odierno diffuso dall'unità di crisi della Regione Campania, aggiornato alla scorsa mezzanotte, sono inseriti 29 nuovi decessi, 18 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 11 in precedenza, ma registrati ieri. Sono 6.719 i decessi registrati in Campania dall'inizio della pandemia da Covid-19. I nuovi guariti sono 2.390, il totale dei guariti è 316.423.In Campania sono 111 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 1.353 i pazienti Covid ricoverati nei reparti di degenza.

 

Puglia, 684 nuovi casi e 24 morti

 

In Puglia sono stati analizzati 11.692 test per l'infezione da Covid-19 e sono stati individuati 684 nuovi positivi, per una incidenza del 5,8% (ieri era del 5%). Oggi, inoltre, sono stati registrati 24 decessi (ieri 25). I nuovi casi positivi sono 213 in provincia di Bari, 76 in provincia di Brindisi, 64 nella provincia BAT, 96 in provincia di Foggia, 132 in provincia di Lecce, 101 in provincia di Taranto (2 casi di provincia di residenza non nota). I 24 decessi sono distribuiti 5 in provincia di Bari, 6 nella provincia BAT, 6 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.333.975 test; 194.784 sono i pazienti guariti; 42.682 sono i casi attualmente positivi.

 

Calabria, 237 casi e 8 morti

 

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 747.367 soggetti per un totale di tamponi eseguiti pari a 810.139 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 63.355 (+237 rispetto a ieri), quelle negative 684.012. Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno registrare -2 terapie intensive, +495 guariti/dimessi e 8 morti. Territorialmente, dall'inizio dell'epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: Cosenza: casi attivi 7.267 (102 in reparto Ao di Cosenza; 30 in reparto al presidio di Rossano; 3 in terapia intensiva al presidio di Rossano; 17 al presidio ospedaliero di Acri; 14 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all'Ospedale da Campo; 12 in terapia intensiva, 7.083 in isolamento domiciliare); casi chiusi 13.900 (13.410 guariti, 490 deceduti). Catanzaro: casi attivi 2.501 (45 in reparto all'Ao di Catanzaro; 6 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 13 in reparto all'Aou Mater Domini; 6 in terapia intensiva; 2431 in isolamento domiciliare); casi chiusi 6.800 (6.670 guariti, 130 deceduti). Crotone: casi attivi 856 (29 in reparto; 827 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.073 (4.987 guariti, 86 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 430 (18 ricoverati, 412 in isolamento domiciliare); casi chiusi 4.735 (4649 guariti, 86 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 2.156 (104 in reparto all'Ao di Reggio Calabria; 19 in reparto al P.o di Gioia Tauro; 8 in terapia intensiva; 11 in reparto al P.o di Melito; 2.014 in isolamento domiciliare); casi chiusi 19.244 (18.944 guariti, 300 deceduti). Altra Regione o Stato estero: casi attivi 53 (53 in isolamento domiciliare); casi chiusi 340 (340 guariti). I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 19, Catanzaro 31, Crotone 72, Vibo Valentia 13, Reggio Calabria 102, Altra Regione o Stato estero 0. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile.

 

Sardegna, 83 nuovi casi

 

Salgono a 55.765 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza: nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 83 nuovi contagi. In totale sono stati eseguiti 1.224.781 tamponi, di cui 5.776 nelle ultime 24 ore, per un tasso di positività dell'1,4%. Si registrano anche quattro decessi (1.422 in tutto). Sono, invece, 274 (-14) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, 40 (-1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 14.916 e i guariti sono complessivamente 39.113 (+324). Sul territorio, dei 55.765 casi positivi complessivamente accertati, 14.585 (+11) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.440 (+16) nel Sud Sardegna, 5.035 (+22) a Oristano, 10.751 (+7) a Nuoro, 16.954 (+27) a Sassari.

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 12 Maggio, 00:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA