CORONAVIRUS

Covid Italia, bollettino di oggi 4 novembre: 30.550 nuovi contagi e 352 morti, +67 terapie intensive

Mercoledì 4 Novembre 2020
Covid Italia, bollettino di oggi 4 novembre 2020: nuovi casi di nuovo sopra quota 30mila e 352 morti

Covid Italia, il bollettino di oggi 4 novembre 2020. Su circa 212mila tamponi, sono 30.550 i nuovi positivi al coronavirus in Italia. I decessi sono 352. Gli attualmente contagiati salgono 443.235 (+25.093) con 22.116 pazienti ricoverati con sintomi (+1.002) e 2.292 in terapia intensiva (+67). Sono in isolamento domiciliare 418.827 pazienti (+24.024) mentre sono 5.103 le persone dimesse o guarite. La Regione con più contagi si conferma la Lombardia (7.758), seguita da Campania (4.181) e Piemonte (3.577). Oltre 2.400 nuovi casi sono stati rilevati in Veneto e nel Lazio.

LEGGI ANCHE Dpcm: regioni rosse, arancioni e gialle, dagli spostamenti ai negozi cosa si può fare e cosa no

 

I dati delle Regioni

 

Lombardia

Con 43.716 tamponi effettuati, sono 7.758 i nuovi positivi al coronavirus registrati in Lombardia, una percentuale del 17,7%, quindi inferiore al 21% di ieri. Sono 507 i pazienti in terapia intensiva (32 più di ieri) e 5.018 quelli ricoverati negli altri reparti (+278). È di 96 il numero dei decessi per un totale complessivo di 17.848. Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 3.613 positivi, di cui 1.726 in città; 898 casi a Monza, 607 a Varese, 587 a Brescia, 457 a Como, 314 a Pavia, 240 a Bergamo, 230 a Lecco, 188 a Mantova, 152 a Cremona, 135 a Sodrio e 129 a Lodi.

 

Campania

Sono 4.181 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall'analisi di 21.684 tamponi. Dei 4.181 nuovi positivi, dato più alto registrato in un solo giorno in Campania, 329 sono sintomatici e 3.852 asintomatici. Il totale dei positivi in Campania dall'inizio dell'emergenza è 69.613, mentre sono 1.031.736 i tamponi complessivamente esaminati. Sono 15 i decessi legati al coronavirus registrati nell'ultimo giorno in Campania, con il totale dei decessi dall'inizio dell'emergenza che sale così a 739. Sono infine 397 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 14.386.

 

Lazio

Oggi nel Lazio «su oltre 26 mila tamponi (+1.131) si registrano 2.432 casi positivi (+223), 34 i decessi (+13) e 144 i guariti (-98). Nelle province si registrano 706 casi e sono undici i decessi nelle ultime 24 ore. Il rapporto tra positivi e i tamponi è al 9%». Lo sottolinea l'assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D'Amato nel bollettino al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali di Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l'ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

LEGGI ANCHE Covid Lazio, il bollettino di oggi 4 novembre: 2.432 casi positivi, 1.247 a Roma. D'Amato: «Fase tutta in salita, sarà lunga». Scende l'RT

 

Veneto

Continua a salire la curva dei contagi in Veneto: nelle ultime 24 ore si sono registrati 2.436 Nuovi positivi e 20 nuovi decessi. Lo registra il bollettino della Regione di oggi. Il totale dei positivi raggiunge così quota 65.531, i decessi 2.478. Sono 1.193 i ricoverati e 155 quelli attualmente in terapia intensiva.

 

Toscana

In Toscana sono oggi 1828 i nuovi positivi al coronavirus (1.426 identificati in corso di tracciamento e 402 da attività di screening) su un totale di 52.815 casi, registrati dall'inizio dell'epidemia. I nuovi casi sono il 3,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 1.828 casi odierni è di 43 anni circa (il 18% ha meno di 20 anni, il 25% tra 20 e 39 anni, il 34% tra 40 e 59 anni, il 16% tra 60 e 79 anni, il 7% ha 80 anni o più). I guariti crescono dell'1,4% e raggiungono quota 15.890 (30,1% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.148.233, 15.086 in più rispetto a ieri. Sono 7.953 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 23% è risultato positivo.

A questi si aggiungono gli 875 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 35.464, +4,6% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.516 (65 in più rispetto a ieri), di cui 197 in terapia intensiva (7 in più). Oggi si registrano 58 nuovi decessi: 33 uomini e 25 donne con un'età media di 76,7 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 24 a Firenze, 9 a Prato, 7 a Pistoia, 2 a Massa Carrara, 6 a Lucca, 4 a Pisa, 4 a Livorno, 2 a Arezzo.

 

Emilia Romagna

Non calano i contagi in Emilia-Romagna. Dall'inizio dell'epidemia da coronavirus, si sono registrati 62.914 casi di positività, quindi altri 1.758 in più rispetto a ieri, su un totale di 18.401 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 9,5%. Purtroppo, si registrano 12 nuovi decessi: 3 in provincia di Modena (una donna di 87 anni e due uomini, entrambi di 89 anni), 2 in provincia di Parma (un uomo di 86 anni e una donna di 87), 3 in provincia di Reggio Emilia (due donne di 88 e 91 anni e un uomo di 72 anni), 2 in provincia di Ferrara (due donne, rispettivamente di 96 e 73 anni) e 2 nel territorio di Cesena (una donna di 97 anni e un uomo di 86). Non si registrano decessi nelle province di Bologna, Piacenza, Imola, Ravenna, Forlì e Rimini. Dall'inizio dell'epidemia i morti complessivi in Emilia-Romagna sono 4.699.

 

Sicilia

Cresce ancora in Sicilia il numero di positivi al Covid 19. Nelle ultime 24 ore nell'isola si sono registrati 1.155 nuovi casi, su 9.376 tamponi effettuati, e 19 decessi. Salgono così a 17.618 gli attuali positivi di cui 1.253 ricoverati: 1.105 in regime ordinario e 148 in terapia intensiva. Sono 324 i guariti o dimessi nelle ultime 24 ore. 

 

Puglia

Oggi in Puglia sono stati riscontrati 994 nuovi casi di Coronavirus su un totale di 6.196 test analizzati. Si tratta di una diminuzione rispetto all'impennata registrata ieri con 1.163 i nuovi casi su 5.955 test. Oggi sono stati registrati anche 10 decessi, due in meno rispetto a ieri. I nuovi positivi sono 373 in provincia di Bari, 79 in provincia di Brindisi, 123 nella provincia BAT, 229 in provincia di Foggia, 26 in provincia di Lecce, 153 in provincia di Taranto, 11 sono residenti fuori regione. I 10 decessi sono avvenuti 3 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 1 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 579.259 test; 14.233 sono i casi attualmente positivi

 

Abruzzo

Dopo il record di ieri di 601 nuovi casi, l'Abruzzo torna ai valori dei giorni scorsi. Sono 423 i contagi recenti accertati con i test delle ultime ore. Sono emersi dall'analisi di 3.543 tamponi: è risultato positivo l'11,94% dei campioni analizzati. Il totale regionale sale a 12.543 casi. Si registrano quattro decessi recenti: il bilancio delle vittime arriva a quota 568. Dei nuovi casi, 181, cioè il 42,79%, sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti. Il nuovo positivo più giovane ha quattro mesi, mentre il più anziano ha cento anni. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 43: 17 in provincia dell'Aquila, cinque in provincia di Pescara, sette in provincia di Chieti, 14 in provincia di Teramo. I decessi recenti riguardano persone di età compresa tra 75 e 83 anni: due erano residenti in provincia di Chieti, uno nell'Aquilano e uno nel Teramano.

 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 436 nuovi contagi (5.033 tamponi eseguiti) e 3 decessi da Covid-19. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia ammontano in tutto a 12.264, di cui: 3.960 a Trieste, 4.630 a Udine, 2.242 a Pordenone e 1.298 a Gorizia, alle quali si aggiungono 134 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione sono 6.062. Salgono a 40 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 215 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 414, con la seguente suddivisione territoriale: 214 a Trieste, 98 a Udine, 91 a Pordenone e 11 a Gorizia. I totalmente guariti sono 5.788, i clinicamente guariti 81 e le persone in isolamento 5.726.

Ultimo aggiornamento: 5 Novembre, 07:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA