Covid Italia, bollettino oggi 8 ottobre 2021: 3.023 nuovi casi e 30 morti

Venerdì 8 Ottobre 2021
Covid, il bollettino: 3.023 nuovi casi e 30 morti

Covid Italia, il bollettino di oggi 8 ottobre 2021. Sono 3.023 i nuovi contagi da Covid in Italia (ieri 2.938), secondo i dati del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 30 morti (ieri 41) che portano a 131.198 il totale delle vittime da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 271.566 tamponi, con un tasso positività all'1,11%. In calo le persone ricoverate in ospedale con sintomi che sono 2.742 (ieri 2.824), con un calo di 82 persone rispetto a ieri mentre sono 383 i ricoverati in terapia intensiva (- 20 da ieri), con 17 ingressi nelle ultime 24 ore. Sono 4.473.903 guariti (+ 3.966 ) e 87.173 gli attualmente positivi (-1.074 ).

 

IL BOLLETTINO IN PDF 

 

Lazio

Nel Lazio su 12.138 tamponi molecolari e 12.453 tamponi antigenici per un totale di 24.591 test, si registrano oggi 294 nuovi casi positivi al Covid-19 (meno 6 rispetto a ieri), con 136 contagi a Roma. Inoltre, si registrano 3 decessi (più 1 rispetto a ieri) e 286 guariti. Per quanto riguarda l'occupazione dei posti letto negli ospedali, i ricoverati sono 350 (meno 12 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive sono 51 (meno 2 rispetto a ieri) . È quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio reso noto al termine della task force regionale dei direttori generali delle Asl, Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, che si tiene in videoconferenza con l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato. «Il rapporto tra positivi e tamponi è all'1,1 per cento. I casi a Roma città sono a quota 136. Diminuiscono i casi e le terapie intensive, incidenza in calo di 6 punti rispetto alla settimana precedente a 34.65 su 100mila abitanti», spiega l'assessore D'Amato.

Campania

Continua a salire anche se di poco, in Campania, l'indice di contagio. Nelle ultime 24 ore sono 318 i casi positivi al Covid su 15.193 test esaminati. Se ieri l'indice di contagio era pari al 2.01% oggi si attesta al 2,09%. Tre i decessi nelle ultime 48 ore. Negli ospedali, scendono a 16 (meno1) i ricoveri in terapia intensiva e a 192 (meno 11) i posti letto occupati in degenza. 

Calabria

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffuso dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 92 i nuovi contagi registrati (su 2.861 tamponi effettuati), +236 guariti e 2 morti (per un totale di 1.423 decessi). Il bollettino, inoltre, registra -146 attualmente positivi, -142 in isolamento, -3 ricoverati e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 8).

Marche

Scende ancora sotto 30 (29,37) l'incidenza di casi Covid su 100mila abitanti nelle Marche; nell'ultima giornata 71 contagi rilevati di cui 23 in provincia di Ancona, 18 a Pesaro Urbino, 11 nel Maceratese, cinque in provincia di Fermo e quattro nell'Ascolano; dieci i contagiati provenienti da fuori regione. Lo comunica il Servizio Salute della Regione. Nell'ultima giornata invariato il numero di ricoveri (51) ma due pazienti in meno in terapia intensiva (13); è deceduto un 71enne di Muccia (Macerata) e il totale regionale di vittime sale a 3.081. In 24ore eseguiti 2.589 tamponi tra percorso diagnostico (1.376; 5,2% di positivi) e percorso guariti (1.213) a cui si aggiungono 626 test antigenici (16 positivi). Tra i casi 15 persone con sintomi; comprendono anche contatti stretti di positivi (17), contatti domestici (22), cinque in ambiente scolastico/formativo, due in ambiente di lavoro; per nove approfondimenti epidemiologici ancora in corso. Sono invariati i ricoveri in semintensiva (17) e in crescita nei reparti non intensivi (21); sette i dimessi. Gli ospiti di strutture territoriali sono 39 e quattro in osservazione nei pronto soccorso. Il numero totale di positivi (ricoverati più isolati a domicilio) scende a 2.351 (-11) mentre salgono le quarantene per contatto con contagiati (3.086; +23) e i guariti/dimessi.

 

 

Toscana 

Altri 275 nuovi casi (età media 39 anni) e altri quattro morti per Covid nelle 24 ore in Toscana secondo il report della Regione. Gli ultimi decessi sono stati a Firenze, Pistoia, Lucca e Arezzo. Sono ora 7.201 le vittime dall'inizio dell'epidemia nella regione. In Toscana salgono a 284.021 i casi totali di positività (+0,1% sul giorno precedente). I guariti sono stati 336 nelle 24 ore, più dei nuovi positivi, e crescono raggiungendo quota totale 270.829 (+0,1%). Gli attualmente positivi sono oggi 5.991 (dato ancora in discesa, -1,1% su ieri). Tra loro, i ricoverati sono 252 (-3 persone il saldo giornaliero su ieri, -1,2%) di cui 28 in terapia intensiva (saldo invariato). Altre 5.739 persone positive sono in isolamento a casa «poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi» (-62 rispetto a ieri, -1,1%). Ci sono inoltre 13.851 persone (-88 su ieri, -0,6%), anch'esse isolate, in sorveglianza attiva Asl perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Abruzzo

Sono 28 (di età compresa tra 5 e 89 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 81557. Il totale risulta inferiore in quanto è stato sottratto un caso, comunicato nei giorni scorsi, risultato in carico ad altra Regione.Il bilancio dei pazienti deceduti registra 1 nuovo caso e sale a 2548 (si tratta di una 80enne della provincia di Teramo). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 77534 dimessi/guariti (+86 rispetto a ieri). Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità. Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1466 (-31 rispetto a ieri).(nel totale sono ricompresi anche 428 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall'inizio dell'emergenza, sui quali sono in corso verifiche). Quarantasei pazienti (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 5 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1424 (-20 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Basilicata 

In Basilicata sono 22 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2 (21 riguardano residenti), su un totale di 767 tamponi molecolari, e non si registrano decessi per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force riferito alle ultime 24 ore. I lucani guariti o negativizzati sono 33. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 28 (-2) di cui nessuno in terapia intensiva mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 1.186 (-12). Per la vaccinazione, sono state effettuate 970 somministrazioni ieri. Finora 424.142 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (76,7 per cento del totale della popolazione residente) mentre 382.789 hanno completato il ciclo vaccinale (69,2 per cento), per un totale di 806.931 somministrazioni effettuate. Le percentuali più alte si registrano nella fascia di età 70-79 anni con il 96,9 per cento di prime dosi somministrate e con il 93 per cento di completamento del ciclo vaccinale.

Covid Lazio, il bollettino di oggi 8 ottobre 2021: 294 casi (136 a Roma) e 3 morti

Sardegna 

Di nuovo in calo i casi di Covid-19 in Sardegna dove si registrano 30 ulteriori positivi, sulla base di 2151 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 3216 test, con un tasso di positività dello 0,93%. Nelle ultime 24 ore non vi sono stati decessi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 17 (2 in più rispetto all'ultima rilevazione), mentre quelli ricoverati in area medica restano fermi a 100. Sono, invece, 1.673 sono i casi di isolamento domiciliare (36 in meno). 

Veneto 

Sono stati 338 i nuovi contagi Covid scoperti con i tamponi in Veneto nelle ultime 24 ore. Si registra anche una vittima, che fa salire il totale dei decessi a 11.787. Gli infetti dall'inizio dell'epidemia sono invece 471.942. Lo riferisce il bollettino della Regione. Pressochè stabile il numero dei malati Covid ricoverati negli ospedali. Sui 248 totali, 203 (-4) sono in area non critica, mentre 45 (+2) sono in terapia intensiva. I soggetti attualmente positivi e in isolamento sono 9.623. 

Emilia-Romagna

Sono 270 i nuovi positivi al Coronavirus in Emilia-Romagna, nel giorno in cui si registra un calo significativo dei ricoveri: i pazienti in terapia intensiva sono 39 (-7 rispetto a ieri), 327 quelli negli altri reparti Covid (-12). I morti sono tre: a Ferrara un uomo di 68 anni, a Bologna un uomo di 85 anni e a Modena una donna di 100 anni. L'età media dei nuovi casi, rilevati su 25.527 tamponi, è 41 anni, con 94 asintomatici. Al primo posto tra le province c'è Ravenna con 51 contagi, seguita da Bologna (42 più 20 dell'Imolese). I guariti sono 151 in più rispetto a ieri, i casi attivi sono complessivamente 14.805 (+116), il 97,5% in isolamento a casa.

Video

Piemonte 

CL'Unità  di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 118 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 45 dopo test antigenico), pari allo 0.5% di 23.423 tamponi eseguiti, di cui 19.458 antigenici. Dei 118 nuovi casi, gli asintomatici sono 66 (55,9%).I casi sono 49 di screening, 57 contatti di caso, 12 con indagine in corso. Il totale dei casi positivi diventa quindi 384.295, di cui 31.591 Alessandria, 18.344 Asti, 12.140 Biella, 55.378 Cuneo, 29.860 Novara, 204.630 Torino, 14.316 Vercelli, 13.714 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.585 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.737 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 19 (-1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 154 (-7 rispetto  a ieri).

Le persone in isolamento domiciliare sono 3.186, i tamponi diagnostici finora processati sono 7.300.152 (+ 23.423 rispetto a ieri), di cui 2.213.733 risultati negativi. Due i decessi di persone positive al test del Covid-19, nessuno di oggi, sono stati comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale diventa quindi 11.776 deceduti risultati positivi al virus, 1.578 Alessandria, 720Asti, 435 Biella, 1.463 Cuneo, 949 Novara,5.623 Torino, 533 Vercelli, 375 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 100 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte. I pazienti guariti diventano complessivamente 369.160(+117 rispetto a ieri), 29.693 Alessandria, 17.430 Asti, 11.611 Biella, 53.418 Cuneo, 28.764 Novara, 197.321 Torino, 13.676 Vercelli, 13.235 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.497 extraregione e 2.515 in fase di definizione.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.652 tamponi molecolari sono stati rilevati 60 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'1,29%. Sono inoltre 4.352 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 8 casi (0,18%). Nella giornata odierna non si si registrano decessi; scendono a 7 le persone ricoverate in terapia intensiva, mentre i pazienti in altri reparti sono 37. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.825, con la seguente suddivisione territoriale: 828 a Trieste, 2.024 a Udine, 679 a Pordenone e 294 a Gorizia. I totalmente guariti sono 109.504, i clinicamente guariti 50, mentre quelli in isolamento scendono a 860. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 114.283 persone (il totale dei casi è stato ridotto di tre unità a seguito della revisione di altrettanti test positivi) con la seguente suddivisione territoriale: 23.377 a Trieste, 52.658 a Udine, 22.952 a Pordenone, 13.702 a Gorizia e 1.594 da fuori regione. Infine non è stata rilevata alcuna positività né all'interno del Sistema sanitario regionale né tra gli ospiti e gli operatori delle strutture per anziani.

Puglia 

Su 11.664 test eseguiti in Puglia sono risultate positive oggi al Covid 113 persone, quattro sono invece i decessi. Il tasso di positività è dello 0.97%. La provincia con il maggior numero di contagi è Bari (39). Sono 2.410 i pazienti attualmente positivi, 135 quelli ricoverati in area non critica, 20 in terapia intensiva. 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 23:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA