Covid, dopo sei mesi con il virus è finalmente negativa: «Tortura finita, ora devo trovare un lavoro»

Sabato 19 Settembre 2020 di Rosalba Emiliozzi
Nada Cava

Dopo oltre sei mesi con il Covid-19, che le ha cambiato per sempre la vita, Nada Cava, la banconista di Colonnella, in provincia di Teramo, è finalmente negativa. Il 21 esimo e il 22esimo tampone hanno dato entrambi esito negativo e così da oggi Nada può uscire di casa, è una persona libera. «Finalmente la tortura è finita», ha scritto Nada, 49 anni, sulla sua pagina Facebook. «Ora andrò in Germania a pregare sulla tomba di mia madre, morta a luglio, senza che potessi andare al funerale - dice - poi mi metterò subiti alla ricerca di un lavoro». 


Quel lavoro che ha perso per due volte a causa del prolungarsi infinito dell'infezione. Nada è  risultata positiva da 13 marzo, allora lavorava in un supermercato nelle vicine Marche con un contratto a termine, che il datore di lavoro ha interrotto, licenziandola, alla scadenza e lasciandola così senza stipendio e senza disoccupazione. Un altro imprenditore, sempre nel settore dei supermercati, le aveva offerto un nuovo lavoro, ma Nada non ha potuto presentarsi perché ancora positiva.

Ultimo aggiornamento: 10:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA