Csm, boom di affluenza: circa il 90%: tre napoletani in corsa per il plenum

di Gigi Di Fiore

  • 15
C'è stato un record di affluenza. I magistrati italiani sono corsi in massa a votare i propri rappresentanti al Csm che dovrà restare in carica fino al 2022. Erano 9500 gli aventi diritto al voto, in quasi tutti i distretti di corte d'appello sono andati alle urne il 90 per cento. A Napoli, ad esempio, hanno votato 520 su 579 magistrati, a Roma 837 su 936, a Milano 433 su 505, a Firenze 159 su 177. Quattro anni fa, andò alle urne l'85 per cento. Terminate le votazioni, che si sono tenute tra domenica e ieri, in settimana si conosceranno i 16 eletti tra i 21 candidati.
Nel riassestamento tra le correnti, da Napoli i candidati sono stati tre. Per Unicost, la corrente di centro, il candidato è Michele Ciambellini, giudice al tribunale di Napoli. Vomerese, componente del comitato direttivo dell'Anm, faceva parte della squadra di pallavolo Fides allenata da Giancarlo Siani. E nei suoi interventi ha più volte ricordato il giornalista del Mattino ucciso dalla camorra, suo allenatore fino al 1984. Altro giudice in servizio al tribunale di Napoli è Mario Suriano, candidato di Area, la corrente unita di sinistra, già nel comitato direttivo nazionale dell'Anm e proveniente dal Movimento per la giustizia. Chiude la terna Ilaria Pepe, consigliere alla corte d'appello di Napoli, candidata di Autonomia e indipendenza, corrente nata da una scissione a destra di Magistratura indipendente. Anche Ilaria Pepe ha fatto parte del direttivo dell'Anm ed è confluita nella corrente fondata da Piercamillo Davigo, che a sua volta si candida al Csm per un posto riservato ai giudici di Cassazione.
Con Ilaria Pepe, sono in tutto sei le donne candidate.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 10 Luglio 2018, 09:28 - Ultimo aggiornamento: 10-07-2018 18:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP