Diciotti, la rete a pagamento che aiuta i migranti a fuggire

di Valentina Errante e Alessia Marani

  • 66
L'obiettivo è superare il confine, lasciarsi alle spalle l'Italia e raggiungere parenti e conoscenti che da anni vivono in Germania, Francia, Svezia e Norvegia. Dove si sta meglio. E per farlo i migranti sbarcati dalla Diciotti sono pronti a pagare il pizzo, oliando le tasche di mediatori e faccendieri che lucrano sull'infinita diaspora degli eritrei. Alcuni per sottrarsi alle regole di Dublino si sarebbero rifiutati di chiedere asilo. Da anni l'emorragia di migranti dall'Italia è al centro di polemiche tra...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 9 Settembre 2018, 09:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP