Elena Ceste, il marito Buoninconti in tribunale: dimagrito e con la barba lunga, è irriconoscibile

Martedì 15 Dicembre 2015
Michele Buoninconti

Nuovo processo ad Asti per Michele Buoninconti, il vigile del fuoco condannato in primo grado a 30 anni di carcere per l'omicidio della moglie, Elena Ceste.

L'uomo è tornato in tribunale ad Asti per il caso dell'aggressione ad una troupe televisiva di 'Porta a porta'.

Buoninconti è giunto, scortato dalla polizia penitenziaria, dal carcere di Verbania, dove è detenuto. Appare visibilmente dimagrito, con la barba lunga e indossa la stessa felpa bianca portata nelle udienze del processo per omicidio.

Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre, 18:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA