Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Etna, nube di 11 chilometri dopo l'eruzione: chiuso l'aeroporto di Catania

Lunedì 21 Febbraio 2022
Etna, nube di 11 chilometri dopo l'eruzione

È alta almeno 11 km la grande nube eruttiva emessa dal cratere di Sud-Est dell' Etna, dove è in corso una nuova intensa fase eruttiva con "fontana di lava", e che ha coperto parzialmente il cielo sopra Catania. In diversi paesi etnei "piove" cenere e il materiale piroclastico sta coprendo strade, balconi, tetti, campagne e autovetture. L'Ingv ha osservato anche la presenza di un trabocco lavico che emerge dal cratere di Sud-Est e si propaga in direzione sud-ovest.

Video

La Sac, società che gestisce lo scalo internazionale Vincenzo Bellini, ha reso noto che lo spazio aereo è al momento inibito al traffico e nessun volo, quindi, potrà atterrare o decollare. Per info sui voli dirottati o cancellati i passeggeri possono rivolgersi alle compagnie aeree o verificare la situazione in tempo reale sul sito www.aeroporto.catania.it.

 

Ultimo aggiornamento: 14:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA