Titolare e dipendente no vax, chiusa una farmacia di Monza: entrambi denunciati

Giovedì 30 Dicembre 2021
Titolare e dipendente no vax, chiusa una farmacia di Monza: entrambi denunciati

L'Ats Brianza, conseguentemente ad alcuni controlli dei carabinieri nell'ambito della «campagna di controllo di aderenza sull'obbligo vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie», ha deciso la chiusura di una farmacia di Renate, un piccolo comunedella provincia di Monza in Lombardia. La decisione è stata presa a perché la titolare, denunciata, e un dipendente, sono risultati non vaccinati. La titolare, a quanto emerso, nonostante fosse sospesa dall'Ordine dei farmacisti per non aver assolto completamente all'obbligo vaccinale per la prevenzione dall'infezione da Sars-cov2, ha continuato a svolgere la sua professione all'interno dell'esercizio.

 

 

La proprietaria è stata denunciata per esercizio abusivo della professione sanitaria e inosservanza dell'ordine in materia sanitaria. Il suo collaboratore è stato invece denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale, per aver aggredito verbalmente i carabinieri. A settembre la stessa farmacia era stata oggetto di alcuni controlli da parte dei carabinieri dei Nas e della stessa Ats, che hanno portato al sequestro di materiale informatico.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre, 08:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA