Fausto Tentorio ucciso nelle Filippine: arrestato capo tribù accusato dell'omicidio del missionario di Lecco

Giovedì 2 Dicembre 2021
Fausto Tentorio ucciso nelle Filippine: arrestato capo tribù accusato dell'omicidio del missionario di Lecco

Aveva 59 anni padre Filippo Tentorio quando il 17 ottobre 2011 venne ucciso a sangue freddo nei pressi della parrocchia dell'Arakan Valley nelle Filippine. Dopo 10 anni è una volta l'inchiesta sull'omicidio a colpi di pistola del padre missionario lecchese: «Il principale sospettato dell'assassinio è stato arrestato dalla polizia nel suo villaggio sulle montagne di Arakan. Si chiama Nene Dorado, 66 anni, ed è notoriamente conosciuto come un killer di numerosi leader tribali». Lo ha detto padre Peter Geremia, missionario del Pime nelle Filippine, per tanti anni a fianco di padre Fausto, originario di Santa Maria Hoè (Lecco), ad Andrea Tentorio, nipote della vittima.

L'annuncio è stato confermato anche dallo stesso nipote del religioso: l'uomo arrestato, molto conosciuto in patria, si chiama Ricardo Boryo Dorado, detto Nene Dorado, già capo villaggio del Barangay Dallag. 

Ultimo aggiornamento: 09:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA