«Non voglio dare la vita a un mostro», femminista abortisce perché in attesa di un maschietto

Mercoledì 11 Febbraio 2015
Un'ecografia (Archivio)

Scopre di aspettare un bambino ma sceglie di interrompere la gravidanza proprio perchè è un maschietto. La decisione choc è stata presa da una blogger che ha deciso poi di condividere il suo pensiero con la rete.

La donna ha premesso di aver sempre avuto brutte relazioni con il sesso maschile, si è definita una femminista e non avrebbe tollerato la costante presenza di un maschio nella sua vita.

Quando la donna ha scoperto il sesso del bambino, dopo una fecondazione volontaria e consapevole, ha ammesso: «Ero sotto choc, ho pianto e ho maledetto il mondo per quanto mi era accaduto». La donna era terrorizzata dall'idea di portare in grembo un mostro, un uomo, così ha interrotto la gravidanza.

La femminista ha poi ammesso di voler riprovare ad avere un bambino, ma specificando: «Se dovesse ripetersi l'episodio, sono pronta ad abortire di nuovo».

Ultimo aggiornamento: 13:12