Firenze, carabinieri indagati per lo stupro delle studentesse americane: il gip fissa l'incidente probatorio

Il gip Mario Profeta, del tribunale di Firenze, ha fissato per il 10 novembre l'incidente probatorio nell'ambito dell'inchiesta che vede indagati i due carabinieri, Marco Camuffo e Pietro Costa, accusati di aver violentato, la notte del 7 settembre scorso due studentesse statunitensi di 20 e 21 anni. La violenza sessuale da parte dei due militari dell'Arma, che sarebbe stata commessa in orario di servizio in un palazzo del centro storico di Firenze, sarebbe avvenuta poco dopo aver accompagnato a casa le due ragazze con l'auto di servizio.

L'incidente probatorio si terrà alle 10 di mattina nell'aula bunker di Firenze. Accogliendo la richiesta del difensore di una delle studentesse, il gip ha disposto che si svolga con modalità protette: le ragazze saranno interrogate nell'aula, ma non potranno essere viste dagli indagati. I carabinieri assisteranno all'esame, ma si troveranno in una stanza diversa. Durante gli interrogatori, condotti dalla pm Ornella Galeotti, gli indagati hanno confermato di aver avuto un rapporto con le due studentesse, ma hanno escluso la violenza.
Sabato 14 Ottobre 2017, 22:01 - Ultimo aggiornamento: 14-10-2017 22:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-10-17 14:59:19
in giro si dice che si vogliono fare qualche soldo con la polizza assicurativa antistupro, poi una di loro è anche di colore. Mi sembra così strana sta cosa

QUICKMAP