Foggia, operaio napoletano di 37 anni investito e ucciso da un Tir sulla A14

Mercoledì 6 Aprile 2022
Foggia, operaio napoletano di 37 anni investito e ucciso da un Tir sulla A14

Tragedia in autostrada: un mezzo pesante questa notte ha investito e ucciso un operaio di una ditta appaltatrice che stava lavorando sulla A14 Bologna-Taranto. L'incidente è avvenuto intorno alle 2 nel tratto compreso tra San Severo e Foggia in direzione Bari all'altezza del km 548. L'operaio, di 37 anni, di Napoli è stato investito da un Tir che circolava sulla carreggiata Sud. Sul luogo sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, le pattuglie della Polizia Stradale ed il personale della Direzione 8° Tronco di Bari di Autostrade per l'Italia. Per consentire agli operatori di eseguire i rilievi a seguito dell'incidente, il tratto autostradale interessato è stato chiuso. 

Davide Scanio morto in fabbrica per un incidente, aveva 32 anni. È rimasto agganciato a un macchinario a rotazione

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, le pattuglie della Polizia stradale ed il personale della direzione ottavo tronco di Bari di Autostrade per l'Italia. «Agli utenti provenienti da Pescara e diretti verso Bari» Autostrade consiglia, «dopo l'uscita obbligatoria a San Severo, di percorrere la viabilità esterna verso Foggia, dove rientrare in autostrada direzione Bari». 

«Il tema della sicurezza è drammaticamente presente. Proprio stanotte abbiamo avuto un tragico incidente sul lavoro: un ragazzo di 37 anni ha perso la vita per una fatalità. E' un dolore immane, ed è una sconfitta per tutti. Sentiamo forte la responsabilità della sicurezza dei lavoratori sui cantieri, non possiamo pensare o dire che sia sempre di qualcun altro». Lo afferma Roberto Tomasi, ad di Aspi, al congresso nazionale della Fit-Cisl, ricordando «quanto stiamo facendo. Gli indici infortunistici sono in netto miglioramento sui nostri cantieri. L'obiettivo »zero infortuni« deve essere la stella polare».

 

Ultimo aggiornamento: 19:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA