Latina, arrestato per detenzione di armi e munizioni, nell'arsenale anche un cannone da guerra

Martedì 3 Agosto 2021 di Giovanni Del Giaccio
Latina, arrestato per detenzione di armi e munizioni, nell'arsenale anche un cannone da guerra

Custodiva un terreno nel quale erano occultate armi, munizioni e polvere da sparo. Una vera e propria "Santabarbara" scoperta dalla Guardia di Finanza a Fondi, in un'area di circa 30.000 metri quadrati apparentemente abbandonata, dove erano nascosti  4 pistole a tamburo e altre parti di armi comuni da sparo, caricatori, canne calibro 22 e una canna di fucile.Nell'arsenale c'era anche un cannone obice da guerra calibro 109 mm di produzione americana risalente probabilmente al secondo conflitto mondiale. Numerose anche le armi da taglio rinvenute: circa 50 tra baionette, pugnali, coltelli e mannaie di varie misure. Alcune di queste sono di presumibile interesse storico, altre invece contemporanee come dimostrato anche dal perfetto stato di manutenzione. Ritrovato inoltre munizionamento di diverso calibro e tipo (anche da guerra), quantificato in oltre 1.000 cartucce, 175 mila ogive, 320 mila bossoli, 16 mila inneschi e oltre 15 chilogrammi di polvere da sparo. 

Il custode del terreno - già noto alle forze dell'ordine - è stato arrestato e posto ai domiciliari con l'accusa di detenzione abusiva di armi e ricettazione

I controlli sono stati svolti nell'ambito   dell’attività di controllo del territorio a seguito dei gravi episodi intimidatori registrati nella città di Fondi, secondo le strategie definite in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. L’intera area è stata sottoposta a sequestro e alla bonifica per la messa in sicurezza dei luoghi. Per quanto attiene il materiale rinvenuto è stata disposta la perizia balistica per accertarne la potenzialità offensiva e/o l’eventuale recente uso, nonché, in alcuni casi, l’eventuale il valore storico.  

Ultimo aggiornamento: 14:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA