Frosinone-mare, incidente choc tra motociclisti: tre morti e 5 feriti (due sono gravissimi)

Domenica 19 Settembre 2021
Frosinone-mare, incidente choc tra motociclisti: tre morti e 5 feriti (due sono gravissimi)

L’ultima domenica di estate è finita in tragedia sulla strada per il mare in provincia di Latina. Un frontale drammatico seguito da una carambola che ha coinvolto una decina di motociclisti sulla Frosinone Mare, la statale 699 che collega la Ciociaria a Terracina, una strada veloce a due corsie teatro di tanti tragici incidenti.
Ieri l’ennesimo. Fine della mattinata, nei pressi dello svincolo per la frazione “Frasso” di Sonnino e a poche centinaia di metri dal territorio di Terracina. La fatalità ha voluto che in quel punto, un rettilineo dove si prende velocità, si incrociassero una folta pattuglia di motociclisti privernati, quindici, con un centauro ciociaro che era diretto verso il mare insieme alla compagna. Quest’ultimo si è scontrato con la prima delle moto che viaggiavano verso Priverno. L’impatto è stato violentissimo. La Bmw e la Yamaha sono volate come impazzite e qui pezzi di metallo hanno travolto gli altri centauri che viaggiavano in fila indiana. Ne è nata una terrificante carambola in cui sono rimaste coinvolte quasi tutte le moto della comitiva.

Incidente Frosinone-mare, chi erano le vittime: Daniele, Luciana e Francesco, amanti del mare e il maestro di karate

Francesco Scacchetti, 39 anni, sulla sua Bmw

MOTO IN FIAMME
Sul posto sono arrivate le pattuglie della Polstrada di Terracina, guidate dal comandante Giuliano Trillò, insieme a diverse ambulanze del 118 e ai carabinieri della stazione di Sonnino guidati dal luogotenente Gaetano Borrelli. Si sono trovate davanti pezzi di motociclette sparsi sull’asfalto. La scena era terrificante. Una moto aveva preso fuoco accanto al guard rail. A terra i corpi senza vita di due persone e altri tre centauri feriti. Poi, dopo diversi minuti, è stato trovato il corpo di una terza vittima, volata a metri di distanza fuori dalla carreggiata. La Frosinone Mare è stata chiusa.

Le vittime sono Francesco Scacchetti, 39 anni, di Priverno e una coppia ciociara, Daniele Narducci, 64 anni, di Patrica, e Luciana Piccirilli, 54 anni, di Ferentino. I loro corpi sono stati coperti mentre i feriti sono stati soccorsi dai sanitari, stabilizzati e poi trasferiti in codice rosso in vari ospedali del Lazio. Il meno grave, un ragazzo di 25 anni, è ricoverato al Fiorini di Terracina. Un altro ragazzo di 21 anni di Priverno è stato invece portato al Santa Maria Goretti di Latina. Un uomo di 43 anni di Sonnino infine è stato trasferito in eliambulanza al San Camillo di Roma. Questi ultimi due sono ricoverati in Rianimazione in gravissime condizioni e sono in pericolo di vita.

PASSIONE PER LE DUE RUOTE
I centauri pontini fanno parte del club “Passione moto” di Priverno. Come ogni domenica avevano fatto una gita in moto sulla costa pontina e stavano rientrando a casa. Gli ultimi della fila, gli unici che hanno evitato la carambola, erano increduli e sotto choc. Sono stati loro a chiamare i soccorsi. Poi sono rimasti lì guardando la superstrada con le vittime ancora a terra. «Forse è stato un malore» ha raccontato a caldo uno di loro. Gli agenti della Polstrada di Terracina stanno però verificando che all’origine del frontale non ci sia stato invece un sorpasso. Di certo una delle due moto ha invaso la corsia opposta e innescato il maxi incidente sulla Frosinone-mare. «Le moto viaggiavano a velocità di crociera, è assurdo quello che è accaduto» hanno continuato a ripetere i superstiti mentre sulla Frosinone mare atterrava l’eliambulanza Pegaso 44 del 118 che avrebbe poi trasferito il loro amico al San Camillo.

Al mare erano diretti, invece, i due centauri ciociari. Erano partiti da Frosinone ed erano a pochi minuti dalla loro destinazione. Per tutti una strada abituale, la conoscevano come le loro tasche. I privernati la percorrevano ogni domenica diretti verso il mare o la provincia di Frosinone. La coppia ciociara tutte le volte che scendevano al mare tra Terracina e il Circeo. Quella strada che ieri li ha traditi.

 

 

Video

Ultimo aggiornamento: 23:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA