Furbetti del cartellino in ospedale: trenta indagati, 12 arresti

1
  • 26
Trenta indagati, dei quali 12 arrestati e un obbligo di dimora: si è chiusa così l'indagine della Procura di Trani e della Guardia di Finanza sul presunto sistema di furbetti del cartellino all'Ospedale Don Tonino Bello di Molfetta, in provincia di Bari.

Tra gli indagati figurano dirigenti medici, personale paramedico, impiegati amministrativi, tecnici manutentori e anche un soggetto esterno alla Asl

I reati contestati, a vario titolo, sono truffa aggravata ai danni di ente pubblico, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale, abuso d’ufficio e peculato. 
Lunedì 8 Luglio 2019, 09:31 - Ultimo aggiornamento: 08-07-2019 11:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-07-08 20:52:07
I "controllori" chi li controlla invece? Gli ufficiali che hanno pagato 100.000€ per assicurarsi il posto in accademia?

QUICKMAP