Furto in casa della deputata Patrizia Prestipino: i ladri hanno addormentato i cani

Giovedì 27 Gennaio 2022 di Emiliano Bernardini
Roma, furto in casa della deputata Patrizia Prestipino: i ladri hanno addormentato i cani

La voce concitata e rotta dalla rabbia. Fa l’elenco delle cose che mancano. «Qui c’era un anello», «Mancano tutti gli orologi del mio compagno», «in questa scatola c’era un altro anello...ah eccolo» e «poi mi hanno addormentato i cani e il gatto e questa è la cosa che mi fa più male». E’ sotto choc la deputata dem Patrizia Prestipino a cui nel tardo pomeriggio di ieri hanno svaligiato la casa in zona Mostacciano. Gli agenti della polizia e della digos sono lì accanto a lei mentre prova a fare un inventario di quello che le hanno rubato. «Hanno preso molti oggetti di famiglia, questo mi fa molto male» racconta con la voce rotta. Un mix di rabbia e tristezza. «Il comandante mi ha detto che è stato un furto mirato ai miei danni perché questa non è una zona dove avvengono rapine» rivela. Ieri pomeriggio la deputata ha presenziato alla giornata della memoria, «intorno alle 18,40 sono tornata in casa e appena ho aperto la porta è stato uno choc».

La casa messa a soqquadro, quadri gettati in terra, cassetti aperti e rovesciati ovunque divani ribaltati e poi la ferita più grande: Lola, Lu ed Emy i suoi animali storditi da qualche droga. Due labrador e un gatto messi ko. «Mi sono subito sincerata che stessero bene. Se gli avessero fatto del male sarei impazzita» racconta. Patrizia Prestipino da sempre si è battuta per la difesa degli animali e dunque averla colpita nel suo punto debole è quello che più le ha fatto male. 

UN SOLLIEVO

Anche più del furto in se stesso. Il danno è stato comunque ingente sia dal punto di vista pecuniario che da quello affettivo «nei cassetti c’erano tantissimi ricordi di famiglia». I ladri si sono intrufolati nella casa attraverso la portafinestra che dà sul giardino. 

«Oggi purtroppo con i social tutti sanno dove sei e quando ci sei» dice con un certo rammarico la Prestipino. La deputata ieri ha partecipato alle celebrazioni per la giornata della Memoria e dunque ha passato gran parte del tempo fuori casa. I ladri hanno avuto tutta la calma per agire. Con ogni probabilità tenevano d’occhio l’abitazione nella quale la deputata si era trasferita da poco tempo. «La casa era nuovissima ora è una confusione tremenda. Hanno ribaltato tutto» sottolinea ancora. Difficile fare una stima del danno ma di sicuro «hanno portato via molte cose». Tradotto i danni sono ingenti. Rabbia e paura ma anche un grosso sospiro di sollievo perché come continua a ripetere al telefono «per fortuna che i miei animali stanno bene altrimenti non so come avrei potuto reagire». 


 

Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio, 07:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA