Genova, ubriaco entra in casa della ex: la picchia e cerca di gettarla dal balcone

Sabato 11 Luglio 2020
Una donna aggredita in casa dal suo ex è stata salvata in extremis dalla polizia che ha bloccato l'uomo, di 44 anni, italiano, mentre cercava di gettarla dal balcone. È successo ieri sera in via Trento, ad Albaro a Genova. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, l'uomo è andato in una pizzeria sotto casa della donna e, completamente ubriaco, ha chiesto una birra. Al rifiuto del proprietario ha iniziato a colpire i mobili con calci danneggiandoli. Poi è uscito prima dell'arrivo delle volanti chiamate dal ristoratore.

Leggi anche > Roma, beve una bibita ghiacciata e si sente male, in ospedale lo dimettono poco dopo: 28enne muore in casa


Quando i poliziotti sono arrivati sono stati indirizzati a casa della donna nel palazzo a fianco dove hanno sentito gridare. Quando sono entrati in casa, hanno trovato l'uomo che stava trascinando la fidanzata, ferita al viso e alla testa, verso il parapetto del balcone, stringendole con forza le mani al collo. I poliziotti sono riusciti a fermarlo e a mettere in salvo la donna. Mentre lo arrestavano, ha reagito con violenza anche nei confronti degli agenti, colpendoli e minacciandoli di morte. Ultimo aggiornamento: 13:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA