Genovese, il giudice respinge il sequestro di 4,3 milioni chiesto dal pm per la presunta evasione fiscale

Lunedì 19 Aprile 2021
Genovese, il giudice respinge il sequestro di 4,3 milioni chiesto dal pm per la presunta evasione fiscale

Respinta la richiesta di sequestro preventivo di 4,3 milioni chiesto dal pm per la presunta evasione fiscale di cui è imputato a Milano Alberto GenoveseIl gip di Milano, infatti, ha respinto una richiesta di sequestro preventivo per oltre 4,3 milioni di euro per fatti di presunta evasione fiscale, relativi al 2018-2019, formulata dalla Procura nei confronti dell'imprenditore del web. Genovese è finito in carcere il 6 novembre con l'accusa di aver stordito con mix di droghe e violentato due giovani, tra il capoluogo lombardo e Ibiza. L'istanza di sequestro, rigettata dal giudice Tommaso Perna, era stata avanzata nel filone delle indagini aperto già da mesi con al centro le movimentazioni finanziarie dell'ex 'magò delle start up, difeso dai legali Luigi Isolabella e Davide Ferrari.

 

Genovese nega violenze: le ragazze conoscevano il sistema. Giletti: «Volevano vendermi le immagini dello stupro»

Alberto Genovese, modelle prese dai social o dai locali: «Così pianificava gli stupri, ogni collaboratore aveva un compito»

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 21:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA