Roma, risolto un “cold case": arrestata un'americana che nel 2002 uccise il marito e fece sparire il cadavere

Giovedì 13 Febbraio 2020 di Marco De Risi
risolto un “cold case

La polizia romana risolve un cold case internazionale. Sembrava imprendibile una cittadina americana, Beverly McCallum, 65anni, che era stata al centro di una controversia vicenda giudiziaria. La donna nel 2002 aveva denunciato la scomparsa del marito, Robert Caraballo. E solo nel 2017 per caso era stato trovato il cadavere dell'uomo seppellito vicino alla sua abitazione in America. Un cold case fra i più fitti. Anni ed anni solo per capire che fu omicidio. Poi la svolta e la sentenza che accusava la moglie per omicidio e occultamento di cadavere. Stanotte a Roma la svolta. Alcune volanti della polizia hanno rintracciato la turista in una pensione di Primavalle. Lei ha fornito un documento falso ma è stata arrestata grazie ad un mandato internazionale. Il caso, quasi ventennale, è stato risolto.

Lecce, Mauro scomparso nel 1977 a sei anni: arrestato un pedofilo 70enne

Nel 1973 stuprò e uccise una ragazzina di 11 anni: ora un 72enne viene arrestato grazie al dna

Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio, 08:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA