Esplosione e incendio in azienda: altissima colonna di fumo nero in cielo, rischio inquinamento

Sabato 14 Maggio 2022 di Maria Elena Pattaro
Portobuffole', incendio oggi nell'azienda Nicos: alta colonna di fumo nero

 Grosso incendio stamattina a Portobuffolè in Veneto, nella sede dell'azienda Nicos (arredobagno), specializzata nella produzione di arredo bagno. Le fiamme sono divampate all'interno dello stabilimento di via Bastie. E la colonna di denso fumo nero è visibile a decine di chilometri di distanza GUARDA QUI IL VIDEO.

Numerose le squadre di vigili del fuoco impegnate per domare le fiamme. Sul posto anche diverse pattuglie dei carabinieri di Conegliano. 

 

Incendio a Portobuffolè: cosa è successo alla Nicos

L'incendio nel comune del Trevigiano è divampato intorno alle 11.30 e alle 14 i vigili del fuoco sono ancora in piena attività per domare le fiamme. Soltanto a rogo spento si potrà fare una prima stima dei danni che però si preannunciano ingenti. Due linee di produzione sarebbero state pesantemente danneggiate dalle fiamme.

 

Nicos, 150 dipendenti: che ne sarà di loro?

Molto preoccupati i lavoratori, circa 150 dipendenti, che temono per il loro futuro. «E' veramento un fatto molto triste per la nostra comunità - dice il sindaco Andrea Susana -. La Nicos è una delle aziende più  importanti della nostra zona industriale. L'aspetto importante è che nessuno si è fatto male».

Inquinamento: cosa dice l'Arpav

Arpav è stata allertata per il rischio di inquinamento dell'aria ma per il momento il sindaco non ha emesso alcuna ordinanza, in attesa delle indicazioni dei tecnici.

 

 

 

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA