Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Schianto in moto, Daniel Rossi muore a 28 anni una settimana dopo l'incidente

Sabato 25 Giugno 2022 di Andrea Tagliaferri
Schianto in moto, Daniel Rossi muore a 28 anni una settimana dopo l'incidente

Incidente in motocicletta, Daniel Rossi non ce l’ha fatta. Il 28enne di Tecchiena che la settimana scorsa ha avuto un grave incidente sulla strada provinciale 35 tra Tecchiena Monte Reo e Fumone, si è spento dopo aver lottato tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione del Policlinico Gemelli di Roma.

Il sinistro era avvenuto poco dopo le 14,30 di sabato scorso e, secondo le ricostruzioni fatte dai militari del Nucleo Radio Mobile della Compagnia Carabinieri di Alatri, il giovane appassionato di due ruote aveva fatto tutto da solo, senza il coinvolgimento di altre vetture. Sul posto, assieme agli uomini del Norm di Alatri, era intervenuta un’ambulanza del 118 che, viste le gravi condizioni del giovane, aveva allertato immediatamente l’elisoccorso che era atterrato in un campo adiacente la provinciale per Monte San Marino.

Il ragazzo era apparso subito in gravi condizioni ed era stato dapprima stabilizzato dai sanitari, poi trasferito in codice rosso presso il Gemelli di Roma dove ha combattuto fino a ieri quando i medici hanno dichiarato la morte cerebrale e i genitori hanno acconsentito alla donazione degli organi. Distrutti dal dolore la famiglia, i tanti amici di Daniel e l’intera contrada di Tecchiena dove il ragazzo era molto stimato e benvoluto.

I funerali sono stati fissati per martedì prossimo alle 18,30 presso la chiesa di Santa Maria del Carmine a Tecchiena.

Ultimo aggiornamento: 21:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA