Ex infermiera morta dopo la seconda dose Pfizer, l'autopsia: uccisa da un infarto

Mercoledì 7 Aprile 2021
Ex infermiera morta dopo la seconda dose Pfizer, l'autopsia: uccisa da un infarto

Morte cardiaca improvvisa. Questo il primo responso del medico legale, Domenico Angelucci, che, questa
mattina, all'obitorio dell'ospedale di Chieti, ha effettuato l'autopsia su Celestina De Santis, ex infermiera di 83 anni, di Lanciano (Chieti), morta dopo aver effettuato il vaccino anti Covi. La donna si era sentita male ed era deceduta, lo scorso 2 marzo, una mezz'oretta dopo che le era stata somministrata la seconda dose del
Pfizer.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 15:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA