Milano, insegue un borseggiatore e lo colpisce con un pugno in faccia: trentenne finisce in coma

Martedì 15 Settembre 2020
Insegue un borseggiatore e lo colpisce con un pugno in faccia: trentenne finisce in coma

Ha tentato di rubare la borsa ad una passeggera all'interno della metropolitana rossa di Milano, ma un uomo lo ha fermato e lo ha colpito con un pugno, mandandolo in coma. Un ragazzo di 30 anni è ora ricoverato in ospedale in prognosi riservata dopo essere stato colpito da un passeggero alla fermata Sesto Primo Maggio, nel comune di Sesto San Giovanni. L'episodio è avvenuto poco prima delle 20 di ieri sera

Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri della compagnia di Sesto, il 30enne sarebbe stato colpito da un uomo perché poco prima avrebbe tentato di rubare la borsa a un'altra passeggera. L'aggressore, che è scappato prima dell'arrivo dei militari, sarebbe quindi intervenuto per bloccare il presunto borseggiatore e lo avrebbe centrato con un unico pugno al volto. Al momento i carabinieri stanno ascoltando i testimoni e visionando le telecamere dell'impianto di sorveglianza. 

Ultimo aggiornamento: 12:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA