Istruttore di vela stroncato da un infarto in Croazia: trovato morto nella camera dell'hotel

Giovedì 1 Luglio 2021 di Azzurra Marcozzi
Istruttore di vela stroncato da infarto in Croazia: trovato morto nella camera dell'hotel

Sono andati in camera per svegliarlo perché non era sceso a colazione: lo hanno trovato senza vita. È morto nel sonno l’ingegnere di Giulianova, responsabile del settore vela del circolo nautico di San Benedetto del Tronto, Andrea Patacca. L’allenatore aveva 46 anni ed era sposato con Maria Livia Bompadre che lavora assieme alla sorella e al marito di questa alla Piccola Opera Charitas.

Era in Croazia per una gara di vela con la squadra del Circolo. Nei giorni precedenti aveva accusato dei malori e l’altra sera si era ricoverato in ospedale a Spalato per accertamenti. Poi è stato dimesso ed è tornato in albergo, dove alloggiava da qualche giorno con la sua squadra. L’altra sera aveva mangiato tranquillamente con gli amici e poi era andato a dormire ma ieri mattina, non vedendolo scendere per la colazione, i colleghi si sono allarmati. Lo hanno cercato in camera e purtroppo non hanno potuto fare altro che scoprire il decesso. Andrea Patacca, direttore tecnico del circolo velico della Riviera, è stato colto nella notte da un malore, l’ennesimo, questo però più forte che lo ha portato purtroppo alla morte. Va detto che durante la permanenza in ospedale, come hanno ricordato alcuni colleghi, era stato sottoposto a una serie molto accurata di esami: Tac, elettrocardiogramma, analisi delle urine e del sangue. Tutto era risultato a posto ed è per questo che i medici avevano deciso di rimandarlo in albergo. Quindi la causa della morte al momento resta da scoprire.

La Procura di Spalato ha deciso di procedere all’autopsia prima di riconsegnare la salma alla famiglia. Patacca si trovava in Croazia per una Régate laser con gli atleti sambenedettesi, la Radial youth european championships a Marina di kastela. Aveva lavorato per grossi circoli tra cui Cervia, Porto San Giorgio e Civitanova. A Giulianova ha lasciato ricordi indelebili e da Circolo Nautico e Lega navale sono arrivate le prime testimonianze di cordoglio. Dolore e grande sconforto a Giulianova dove la notizia si è saputa in mattinata. Andrea viveva con la moglie mentre la madre, Teresa, che gestisce con la collega Tiziana una parrucchiera molto famosa, è stata colta da malore ed è stata soccorsa da un medico: sta leggermente meglio ma in stato di choc. Circa quindici anni fa il papà di Andrea, Gilberto, era morto a causa di un attacco cardiaco fulminante.

Ultimo aggiornamento: 09:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA