Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Kristina Gallo, trovata morta in casa: svolta nelle indagini, il compagno arrestato per omicidio

La svolta tre anni dopo il delitto: la trentenne fu trovata senza vita nel marzo 2019

Venerdì 29 Luglio 2022
Kristina, trovata morta nuda in casa: svolta nelle indagini, il compagno arrestato per omicidio

Kristina Gallo aveva 30 anni quando fu trovata morta nella sua casa di Bologna: da quell'omicidio sono passati oltre tre anni, era il 25 marzo del 2019. E ora arriva la svolta nelle indagini: i carabinieri hanno arrestato il compagno 44enne, per omicidio aggravato dal fatto di aver commesso stalking nei confronti della vittima.

Uomo trovato morto in casa: «Ucciso con coltellate alla gola». Interrogato uno dei coinquilini

Il cadavere, nudo, fu trovato dal fratello della ragazza nella casa dove giaceva da giorni in compagnia del suo rottweiler. Per i primi accertamenti era compatibile con una morte naturale, ma successive indagini hanno ricostruito una relazione burrascosa, testimoniata anche da amiche e colleghi di lei e il coinvolgimento dell'uomo nella morte, avvenuta per asfissia meccanica.

Ultimo aggiornamento: 30 Luglio, 11:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA