La banda musicale della polizia in concerto nel convento sacro di Assisi

Venerdì 17 Settembre 2021
La banda musicale della polizia in concerto nel convento sacro di Assisi

La banda musicale della Polizia di Stato sarà protagonista ad Assisi nell’ambito delle celebrazioni per i 150 anni dell’istituto Serafico. Il concerto, nella cornice de “Il Cortile di Francesco” organizzato dal Sacro Convento, si terrà domani alle 21 nella Basilica superiore di San Francesco in presenza del Vice capo vicario della polizia, il prefetto Maria Luisa Pellizzari, il prefetto di Perugia Armando Gradone, il questore di Perugia Antonio Sbordone, il vescovo Domenico Sorrentino, l’avvocato Francesca Di Maolo, presidente dell’Istituto Serafico, assieme ad altre autorità civili e religiose.

La Polizia di Stato vuole esprimere questi sentimenti di solidarietà attraverso la musica, il linguaggio universale che raggiunge tutti senza distinzioni di opportunità. Continua così un percorso che ha visto la banda musicale esibirsi per associazioni, onlus e enti no profit che si occupano di disabilità, portando gioia alle persone più fragili, suonando nei luoghi più belli d’Italia dove la storia, la cultura e la natura hanno fatto da cornice a valori che rappresentano l’identità della Polizia di Stato.

Fondata a Roma nel 1928 con elementi provenienti dal Corpo delle Guardie di pubblica sicurezza, la banda ha avuto come primo direttore Giulio Andrea Marchesini, autore di Giocondità, la marcia d'ordinanza della Polizia di Stato. Composta da 103 elementi guidati da un maestro direttore e da un maestro vice direttore, tutti provengono dai più prestigiosi conservatori e sono stati selezionati attraverso rigorosi concorsi.

Nella storia della banda musicale, si segnalano anche collaborazioni con artisti del calibro di Mariella Devia, Katia Ricciarelli, Amii Stewart, Vincenzo La Scola, Cheryl Porter, Stefano Bollani, Leon Bates, Claudio Baglioni, Mario Biondi, Gianni Morandi, i Pooh e Renato Zero

Ultimo aggiornamento: 20:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA