La statua della Madonna «lacrima» sangue. I fedeli gridano al miracolo

Martedì 4 Agosto 2020 di Andrea Tafuro
Mistero e fede in piazza Paolino Arnesano a Carmiano. Una "lacrima", che sembrerebbe di sangue, da ieri pomeriggio segna il volto della statua della Madonnina, eretta di recente in zona, nel ricordo del bombardamento del 3 settembre 1943, in cui Carmiano, paese mariano, venne risparmiato.
 
 

La notizia della “lacrima” si è ben presto diffusa in paese e tanti sono i fedeli, mossi da curiosità e devozione, che in queste ore si recano sulla piazzetta per rivolgere una preghiera alla Madonna. Sul caso, attenzionato dal Vescovo di Lecce, Monsignor Michele Seccia, si attendono riscontri da parte delle autorità religiose. Al vaglio più ipotesi: dal fenomeno paranormale, alle conseguenze del gran caldo di questi giorni sulla struttura in resina, sino allo scherzo di qualche buontempone.
Intanto i fedeli si rsono ritrovati ai piedi della statua per un momento di preghiera. Ultimo aggiornamento: 23:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA