Si fingono poliziotti ed entrano in casa di una donna per rapinarla, fuga a mani vuote

Sabato 10 Aprile 2021
Si fingono poliziotti ed entrano in casa di una donna per rapinarla, fuga a mani vuote

Ha aperto la porta di casa a due uomini che si sono finti poliziotti e che, approfittando della sua condizione di disabilità come ipovedente, sono entrati nell’appartamento con il proposito di derubarla. Tutto è accaduto nella mattinata a Borgo Grappa, intorno alle 8, mentre la donna, 70 anni, era sola in casa. Soltanto intorno alle 14 la signora, dopo essersi ripresa dallo shock, ha chiamato la polizia raccontando quanto le era successo. Con non poca fatica ha raccontato agli operatori della squadra volante che hanno raggiunto la sua abitazione che i due uomini si sono presentati alla sua porta qualificandosi come appartenenti alle forze dell’ordine. Lei, fidandosi, ha aperto e li ha fatti entrare. I due però hanno rivelato presto le loro reali intenzioni mettendo a soqquadro l’appartamento alla ricerca di denaro, gioielli o oggetti preziosi da rubare. Gli agenti hanno quindi effettuato un sopralluogo insieme ai parenti della vittima ma dagli accertamenti è emerso che dall’abitazione non mancava nulla. I due rapinatori potrebbero essere quindi fuggiti a mani vuote, non trovando evidentemente nulla da rubare. La signora, in buone condizioni di salute, ha rifiutato i soccorsi e sporto denuncia ma a causa della sua condizione non è stata in grado di fornire una descrizione dei due malviventi.

Ultimo aggiornamento: 22:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA