Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Laura Chiatti investì una donna con il Suv all'uscita dall'ospedale: chiesto risarcimento di 200mila euro

Lunedì 21 Marzo 2022
Laura Chiatti investì una donna con il Suv all'uscita dall'ospedale: chiesto risarcimento di 200mila euro

PERUGIA - Un maxi risarcimento di 200mila euro, chiesto quasi quattro anni dopo: è quanto si è visto recapitare l'attrice perugina Laura Chiatti, che nel maggio 2018 aveva investito con il proprio suv una badante all'esterno dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Lavinia Biagiotti: «Così a Milano sfila la bellezza di Roma». Alla Centrale Montemartini in passerella anche Laura Chiatti

Laura Chiatti: «Al cinema una donna bella non può interpretare ruoli disagiati»

L'incidente nel 2018

In quei giorni era ricoverato il marito e collega Marco Bocci, dopo essere rimasto vittima di un malore, e Laura era appunto stata a trovarlo. La donna con cui si è scontrata, una badante sudamericana cinquantenne che si stava recando a prendere l'autobus alla fermata poco fuori dall'ospedale, aveva inizialmente riportato una prognosi di 40 giorni.

 

Qualche giorno fa, dopo che il procedimento penale si è concluso positivamente per la Chiatti con la richiesta di archiviazione, la donna ha presentato la maxi richiesta di risarcimento elencando non solo tutte le visite e gli accertamenti che ha dovuto svolgere a seguito dell'incidente ma anche, è scritto nell'atto di citazione, sottolineando come dopo quell'incidente ha subito una invalidità importante che le impedirebbe di lavorare.

Ultimo aggiornamento: 22 Marzo, 17:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA