Chi l'ha Visto, la terza figlia di Laura Ziliani racconta delle liti per soldi: «Volavano insulti e sberle»

Giovedì 30 Settembre 2021
Chi l'ha Visto, la terza figlia di Laura Ziliani racconta delle liti per soldi: «Volavano insulti e sberle»

La terza figlia di Laura Ziliani, l'unica non indagata nel caso, parla per la prima volta delle liti tra la mamma e le sorelle. A Chi L'ha Visto la donna racconta di accese discussioni per motivi di soldi. Lucia ricorda non solo accesi litigi ma anche insulti e sberle.

 

Leggi anche > Enrico Varriale indagato per stalking e lesioni. La ex: «Mi ha picchiata e perseguitata». La replica: «Tutto falso»

 

Le altre due figlie, Paola e Silvia, e il fidanzato di Silvia, Mirto Milani, sono stati arrestati venerdì scorso con l'accusa di omicidio e occultamento di cadavere. Lucia invece, che soffre di un leggero disturbo cognitivo, aveva già raccontato agli inquirenti di non fidarsi delle sue sorelle. Ammette di aver provato rabbia verso le sue sorelle proprio perché le avevano in qualche modo portato via l'unica figura che le è sempre stata accanto nella sua vita.

 

Intanto il Giornale di Brescia riporta i tentativi di una delle figlie di depistare le indagini. Le sorelle e il fidanzato di una di loro hanno creato account con cui commentavano i vari programmi che parlavano del caso della madre. Tra i commenti alle puntate del programma della Rai "L'Estate in diretta" con il suo account risulterebbe ad esempio: «Questa storia è davvero assurda. Hanno cercato ovunque, ma non si trova nulla. Cosa c'è dietro a tutto questo? (…). Adesso siamo a pezzi, queste indagini ci stanno uccidendo. Tutte le bugie, le ipotesi tendenziose, le vostre inesattezze, il vostro qualunquismo ci stanno uccidendo». Loro stesse avevano lanciato un appello a Chi l'ha Visto chiedendo aiuto per la madre, fino a quando non c'è stata la svolta nelle indagini e si è iniziato a sospettare di loro, e a quel punto sono entrare nel silenzio. 

Ultimo aggiornamento: 13:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA