Lega Nord e Forza Italia: «La malaria la portano gli immigrati»

ARTICOLI CORRELATI
di Mario Fabbroni

3
  • 4146
La malaria? "La portano i migranti". Non ha perso tempo la Lega Nord per attaccare sul fronte dell'immigrazione, specie clandestina. La bimba di 4 anni uccisa a Brescia diventa addirittura occasione di scontro politico, al punto che sull'argomento si schierano anche esponenti moderati di Forza Italia. Un caos, mentre una famiglia piange e l'Italia è sotto choc.  "Una bimba morta di malaria a casa nostra senza mai essere andata all'estero. E ci sono stati numerosi casi precedenti. Sembra evidente che a portare in Italia malattie che da noi erano state debellate da decenni sono gli immigrati che arrivano dall'Africa", afferma Paolo Grimoldi della Lega. "Il ministro Lorenzin, al posto di gettare nel caos le nostre famiglie e le nostre scuole obbligando i nostri bambini ad una serie di inutili vaccini, perché invece non si occupa di bloccare sul nascere il diffondersi di malattie che da noi erano scomparse come appunto la malaria? Questi forse sarebbero gli unici veri vaccini utili. Lo Stato che fa entrare e accoglie questi immigrati, è responsabile non solo della loro condotta e dei reati da loro commessi, come lo stupro di Rimini, ma anche del rischio che possano diffondere malattie. Il Governo si svegli e metta in sicurezza la nostra salute da questi rischi", conclude Grimoldi.

Ecco cosa è successo alla piccola Sofia





Gli fa eco Tony Iwobi, responsabile federale Dipartimento Sicurezza e Immigrazione della Lega Nord: "Che assicurazioni danno la Presidenza del Consiglio e i ministri dell'Interno e della Salute che le orde di finti profughi che stanno invadendo l'Italia non stanno anche portando gravissime malattie? Sulla pelle della gente, specie dei
bambini, non si può e non deve scherzare. Ora basta. Chiusura ermetica dei confini, espulsioni di massa e controlli sanitari a tappeto e capillari sui richiedenti asilo ancora presenti sul territorio nazionale. Non c'è un minuto da perdere. Sveglia!". Non solo Lega, però. La coordinatrice regionale di Forza Italia in Trentino Alto Adige, Michaela Biancofiore,  annuncia un'interrogazione al Ministro della Salute: "Che l'approdo massiccio di persone provenienti da Paesi africani nei quali alcune malattie debellate da tempo secondo l'Oms a livello europeo, si stiano rimanifestando in maniera rilevante in Italia, è più che un sospetto e forse anche per questo il Ministero della Lorenzin è corso ai ripari con l'obbligo delle plurime vaccinazioni a scuola". 





Sui social la polenica si è subito imfiammata. Con la Sinistra che invece difende il Governo e accusa di populismo l'ala più oltranzista del centrodestra. E questo mentre nessuno è ancora in grado di capire come si sia contagiata la piccola uccisa di malaria, primo caso in Italia da oltre trent'anni. 
Martedì 5 Settembre 2017, 18:04 - Ultimo aggiornamento: 06-09-2017 12:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-09-06 11:07:53
L'immigrazione irresponsabile da invasione di massa è la più grossa idiozia che un governo possa tollerare sotto molti punti di vista:di welfare, di ordine pubblico, sanitario etc etc. Equiivale in pratica a una dichiarazione di guerra e uno stato serio difende i confini e non va dicendo in giro che è inevitabiule.Di più prende i non aventi diritto e li riaccompagna alla frontiera invece di organizzargli il corso formativo come premio per l'entrata illegale.E questo non è razzismo, ma difesa della nazione.Semmai i razzisti sono gli invasori che si prendono una buona fetta delle case popolari pagate col sudore dei lavoratori, dell'assistenza sanitaria e altro.I sinistroidi dal cervello bacato nno hanno capito che mentre alcuni stati fanno guerra informatica, altri fanno guerra migratoria per tutelare i loro interessi o strappare miliardi in aiuti che poi alla fine arricchiscono i pochi del giro.L'unica risposta e' stroncare il traffico e poi portare aiuti selettivi a chi veramente è nel bisogno.Lo diceva un missionario in Africa:li dessero a me i 35 euro al giorno e io ci apro scuole e ospedali e altro in africa.Ma a questo neanche l'argentino B. ci arriva o fa finta di non arrivarci.
2017-09-06 09:39:53
I fallimenti dei padani sono sempre da imputarsi a colpe e responsabilità di "altri".....questa becera teoria è orami radicata da 156 anni.....
2017-09-05 20:02:15
e nin solo la malaria portano, ma portno anche altre malattie che in europa erano state debellate. siccome questi signori migranti nelle loro terre di origine non hanno mai fatto vaccini, vivono nelle condizioni che tutti conosciamo, non possiamo accettare che l'europa rischia un collasso sanitario per colpa di governi ( sinistre) consenzienti ed irresponsabili.

QUICKMAP