Lodovica Rogati e il caso Richetti: chi è l'attrice già condannata per calunnia. «È lei che lo accusa di molestie»

Lodovica Rogati, chi è l'attrice condannata per calunnia. «È lei la donna che accusa Richetti di molestie»
Lodovica Rogati, chi è l'attrice condannata per calunnia. «È lei la donna che accusa Richetti di molestie»
Lunedì 19 Settembre 2022, 11:16 - Ultimo agg. 20 Settembre, 11:52
4 Minuti di Lettura

Il suo nome è Lodovica "Mairé" Rogati e, secondo un articolo del quotidiano "Domani", sarebbe la donna denunciata dal senatore Matteo Richetti. Per i legali del politico di Azione, Rogati sarebbe anche la protagonista dell'intervista anonima rilasciata a "Fanpage" in cui si accusa un parlamentare di abusi e molestie. La donna nel 2016 fu condannata per calunnia e stalking nei confronti del suo ex compagno, reati poi andati in prescrizione durante l'appello.

Molestie, donna accusa un parlamentare. Azione: «Richetti vittima di stalking, ha denunciato»

Richetti, le accuse di molestie e l'intervista anonima

Lodovica Rogati sarebbe dunque "Ambra", la ragazza che ha raccontato di aver subito abusi sessuali nell'ufficio di un senatore a Palazzo Madama. Nell'intervista la donna fornisce presunte prove di quello che racconta, mostrando i messaggi che il senatore le avrebbe inviato, molestandola - a suo dire - fino a renderle la vita impossibile. Richetti, che non viene mai citato direttamente, alcuni giorni fa ha deciso di uscire allo scoperto, spiegando di essere lui il senatore di cui si parla, smentendo le accuse e precisando di aver già presentato due denunce. 

 

I precedenti di Lodovica Rogati

La donna nel 2010 viene denunciata dal suo compagno dell'epoca poiché, secondo l'accusa, aveva diffuso per ripicca immagini hard della coppia. Rogati viene inizialmente condannata a pagare una multa e il risarcimento, poi in appello viene assolta. Nel 2013 viene nuovamente rinviata a giudizio dalla Procura di Roma per stalking e calunnia: la donna infatti aveva accusato il suo ex di averla stuprata in un garage, affermando davanti ai giudici anche che quest'ultimo fosse un trafficante internazionale di droga. I magistrati non le credono e Rogati viene condannata a 6 anni di reclusione, ma durante l'appello scadono i termini e il reato viene prescritto. I legali della donna hanno confermato che quest'ultima ha pagato 50mila euro di risarcimento alle parti civili.

Gli avvocati di Richetti - scrive "Domani" - sostengono che dietro il polverone scatenatosi sul senatore ci sia proprio lei. Nel novemre 2021 il politico aveva depositato una denuncia per una serie di insulti ricevuti online. Inoltre il 13 settembre 2022, due giorni prima della pubblicazione dell'articolo di Fanpage, Richetti ha sporto un'altra denuncia in cui si parla di un dossier diffamatorio nei suoi confronti inviato a diverse testate giornalistiche.

 

Chi è Lodovica Rogati

Lodovica "Mairé" Rogati, classe 1980, è nata a Roma e sul suo sito si definisce «attrice, sceneggiatrice e conduttrice televisiva». Ha recitato in alcune produzioni italiane, sia in tv che al cinema, fra cui "Il giovane Montalbano" e "Matrimonio alle Bahamas". È inoltre la fondatrice dell'associazione "Io non ci sto", impegnata nella difesa dei diritti delle donne. Gli avvocati di Richetti sostengono che "Ambra", con ogni proababilità, sia lei. Ma resta anche da stabilire se le prove fornite dalla donna a Fanpage siano reali o artefatte. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA