Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lucia Intonti, a Foggia la professoressa morta di aneurisma. I famigliari accusano i medici di negligenza: indaga la procura

Sabato 16 Aprile 2022
Lucia Intonti, a Foggia la professoressa morta di aneurisma. I famigliari accusano i medici di negligenza

Si indaga sulla morte di Lucia Intonti, docente di 47 anni che insegnava all'istituto IPSIA Pacinotti tecnico di Foggia. Lo scorso 29 marzo è stata stroncata da un aneurisma e i famigliari hanno  hanno presentato una denuncia ipotizzando negligenze dei medici e hanno ottenuto la riesumazione della salma che sarà sottoposta ad autopsia. Lo ha reso noto il legale della famiglia, l'avvocato Michele Vaira.

Latina, Martina muore a 13 anni: malore dopo aver mangiato un panino, forse shock anafilattico

Pavia, alunno bullizzato dalle maestre. In chat scrivevano: «Pirla» e «Sporco»

 

Cosa è successo

La donna, dopo essersi sentita male, era stata ricoverata al Policlinico Riuniti di Foggia e successivamente, per l'aggravarsi delle sue condizioni, trasferita nell'ospedale di San Giovanni Rotondo (Foggia) dove poi è morta. Secondo i legali della famiglia, dall'analisi della cartella clinica emergerebbe un grave errore commesso dai medici che si sono inizialmente occupati della paziente. 

Sui social il cordoglio di amici e colleghi, colpiti dalla sua scomparsa prematura: «È un giorno di grande dolore per la comunità scolastica dell'istituto Pacinotti di Foggia. È venuta a mancare prematuramente la professoressa Lucia Intonti. La dirigente scolastica, i docenti, gli amati alunni e il personale tutto, si uniscono al cordoglio della famiglia. Riposa in pace, cara Lucia. Che la terra ti sia lieve», si legge sulla pagina Facebook dell'istituto. 

Ultimo aggiornamento: 13:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA