Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Scivola nella doccia, poi va a pranzo dai parenti: 4 giorni dopo la tragedia

Mercoledì 25 Febbraio 2015 di Emiliana Costa
Scivola nella doccia, poi va a pranzo dai parenti: 4 giorni dopo la tragedia
LONDRA - Kelly Marie Earp, 33enne inglese mamma di due figli, è morta a causa di un forte trauma cranico, dopo essere scivolata mentre faceva la doccia.



È accaduto a Nottingham, nel Regno Unito. Kelly, mamma di Josh, 13 anni e Macy, 5, è separata dal papà dei suoi figli. I ragazzi avrebbero trascorso il week end con il padre, mentre la donna avrebbe passato la domenica a casa della sorella.







Come riporta il Mirror, prima di recarsi al pranzo domenicale, Kelly fa la doccia e scivola accindentalmente nella vasca, sbattendo la testa. Il colpo è forte, ma Kelly si sente bene e raggiunge i suoi parenti a casa della sorella.



La domenica trascorre come al solito, tra chiacchiere e risate. Kelly si lamenta solo per il bernoccolo che le è spuntato in testa dopo la caduta. Verso le 20.30 però la donna torna a casa ed ha un malore. Il figlio Josh infatti la trova semiaddormentata e preoccupato chiama il padre. L'uomo però tranquillizza il ragazzino, dicendo di lasciare dormire la mamma.



L'allarme scatta la mattina dopo, quando Josh non riesce a svegliare la donna. Kelly viene immediatamente ricoverata in ospedale, ma morirà quattro giorni dopo per emorragia al cervello. Il referto post mortem parla di "un ematoma subdurale acuto in seguito a impatto contundente alla testa". I medici hanno spiegato che subito dopo un trauma cranico non è raro che ci sia un "periodo di lucidità".
Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 11:32