Udine, anziana veglia il cadavere del figlio morto per una settimana: «Credeva stesse dormendo»

Udine, anziana veglia il cadavere del figlio morto per una settimana: «Credeva stesse dormendo»
Udine, anziana veglia il cadavere del figlio morto per una settimana: «Credeva stesse dormendo»
Mercoledì 7 Novembre 2018, 09:02 - Ultimo agg. 09:29
2 Minuti di Lettura
Una donna di 82 anni ha vegliato il cadavere del figlio per una settimana, credendo che stesse dormendo. Alla fine, l'allarme è stato dato dai vicini che avevano sentito un fortissimo odore provenire dall'appartamento. Un vero e proprio dramma, quello del 56enne Vani Colombara, di Latisana (Udine), morto durante una visita all'anziana madre.



I vicini, sentendo il forte odore sin dal pianerottolo, temevano per le sorti dell'82enne e per questo avevano allertato la polizia. Quando gli agenti sono arrivati alla porta dell'appartamento, l'anziana in un primo momento si era rifiutata di aprire, probabilmente ancora sotto choc. Quando poi ha aperto, gli agenti hanno scoperto il cadavere del figlio. Lo riporta il Messaggero Veneto.

Vani Colombara, 56 anni, era steso sul letto. Il pm, Elisa Calligaris, ha disposto il trasporto del corpo in obitorio, mentre il medico legale, Giuseppina Mancuso, ha escluso eventuali responsabilità da parte di terzi. Sarà l'autopsia a stabilire le cause della morte del 56enne, impossibili anche solo da ipotizzare ad una primissima analisi del cadavere. In base alle condizioni in cui è stato trovato, fanno sapere gli inquirenti, è probabile che l'uomo fosse morto da almeno tre giorni, ma da non più di una settimana.
© RIPRODUZIONE RISERVATA