Manziana, donna colpita da un fulmine mentre cammina in strada: viva per miracolo

Sabato 30 Maggio 2020 di Chiara Rai
Il centro di Manziana
Momenti di apprensione a Manziana dove un fulmine ha sfiorato una donna scaraventandola a terra e ha colpito un albero in largo Sterbini mandando in tilt la circolazione. L’infortunata è stata immediatamente soccorsa e trasportata in ambulanza all’ospedale Padre Pio di Bracciano. Le sue condizioni non sono gravi. La viabilità per Quadroni e Canale Monterano, dal semaforo, è stata interrotta ed è stato predisposto un percorso alternativo. Le auto dirette o provenienti dai due centri ora dovranno passare per l’area artigianale, a largo degli Scaloni. L’area chiusa al traffico è di circa un chilometro e va dal semaforo fino all’altezza del bivio per le Fornaci in località Prati del Ponte. Sul posto anche il sindaco Bruno Bruni.

Maltempo a Roma, alberi caduti sulle tombe del Verano. Incendi causati dai fulmini a Latina

«Ci dispiace - dice Bruni - per la persona rimasta coinvolta, trasportata in ospedale con l’ambulanza. A lei vanno i nostri auguri, sperando di potere avere presto buone notizie sulla sua salute. Inoltre, sono già stati contattati i vigili del fuoco e si procederà alle verifiche di stabilità dell’albero: speriamo di non essere costretti a dovere tagliare la pianta colpita dal fulmine ma temo che i danni riportati ci indirizzeranno su questa scelta forzata per tutelare la salute pubblica». Ieri il maltempo ha dominato l’intera giornata nel versante a Nord della Capitale con raffiche di vento e calo delle temperature che non ha permesso ai gestori balneari di inaugurare una ripartenza tanto attesa. È andata bene invece la prima giornata di riapertura del mercato settimanale spostato per garantire spazi di sicurezza alla stadio comunale.
Molti i banchisti e le persone presenti: «Ho fatto personalmente un giro allo stadio - dice il sindaco - per capire come stesse andando questo nostro nuovo esperimento e mi sembra di capire che le prime reazioni siano positive. Il mercato finalmente è tornato ad ospitare molte persone e molti banchi: un segnale di ripresa che spero sia di buon auspicio per il nostro futuro». Importante il lavoro svolto dagli agenti di polizia locale, attenti a monitorare la situazione e a regolare gli accessi, per evitare assembramenti: «Devo dire ancora una volta grazie - conclude Bruni - alla nostra polizia comunale, il loro contributo è prezioso. Insieme alla collaborazione e al senso civico dei numerosi cittadini presenti, manzianesi e non, tutti insieme stiamo contribuendo ad indicare la strada per riappropriarci veramente della nostra abituale quotidianità, nel rispetto delle nuove disposizioni anti contagio». Ultimo aggiornamento: 15:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA