Marco Carta arrestato, la Rinascente: «Per noi è un furto come un altro»

Sabato 1 Giugno 2019 di Giampiero Valenza
Marco Carta finisce ai domiciliari per il furto, alla Rinascente di piazza Duomo a Milano, di 6 magliette per un valore totale di circa 1.200 euro. E proprio dalla Rinascente si trincerano in un ‘no comment’ su quanto avvenuto. “Per noi questo è un furto come gli altri”, dicono dall’azienda motivando così la scelta del silenzio. «Ci sono stati altri casi di furto, sia fatti da ragazzi con bravate sia da ladri di professione. E’ una cosa che avviene dovunque, non solo alla Rinascente», spiegano.

Marco Carta, niente arresto ma resta indagato per il furto alla Rinascente
Marco Carta si sfoga dopo l'arresto: «Scosso ma felice, non dico chi ha rubato»
Marco Carta arrestato, chi era la donna con lui?
Marco Carta, dalla vittoria di Amici al coming out in tv

La placca antitaccheggio era stata rimossa ma erano rimaste quelle flessibili che, all'uscita, hanno fatto il loro lavoro facendo attivare l'allarme. Marco Carta è stato arrestato insieme a una donna che era in sua compagnia. 
 
Ultimo aggiornamento: 18:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA