Ariccia, uccide la moglie gravemente malata e si spara: i colpi di pistola uditi dai vicini

Mercoledì 23 Settembre 2020 di Riccardo Tagliapietra
Marito e moglie trovati morti in casa ad Ariccia: colpi di pistola uditi dai vicini

Due cadaveri, un uomo e una donna, sono stati rinvenuti questa mattina poco dopo le 9 in un appartamento in via Marinelli, ad Ariccia ai Castelli romani. Si tratta di marito e moglie, entrambi pensionati. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che indagano. Alcuni vicini hanno chiamato il 112 dopo aver udito due colpi di pistola. Le vittime sono Gianfranco Cerri, classe 33, ex pilota in pensione, incensurato, Giovanna Gilberto , classe 37, sofferente di diverse gravi patologie.

Daniele De Santis, l'assassino conosceva l'arbitro e la compagna. Le urla: «Andrea fermati!»
Agguato a Torvaianica, morto l'uomo colpito con due proiettili in spiaggia tra i bagnanti

 

A quanto ricostruito dagli investigatori il marito, un 87enne, avrebbe esploso prima un colpo di pistola contro la moglie e poi ha nuovamente premuto il grilletto verso di sé. I militari nella camera da letto, vicino ai cadaveri, hanno trovato anche un biglietto in cui si annunciava il gesto. Secondo quanto si è appreso, la moglie di 85 anni era gravemente malata.
 

 

 

Ultimo aggiornamento: 17:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA