Mascherine, ecco dove vanno usate ​nonostante la fine dello stato d'emergenza

Domenica 27 Marzo 2022
Mascherine, ecco dove vanno usate nonostante la fine dello stato d'emergenza

Il primo aprile sarà primo giorno senza lo stato d'emergenza anti-Covid ma, soprattutto a causa dell'aumento dei casi di contagio, non sarà possibile liberarsi di tutte le precauzioni. Le "protezioni resporatorie individuali" andranno tenute al chiuso ad eccezioni delle case private. Bisognerà continuare a portare la mascherina al chiuso anche a messa, ad esempio, dove pure il distanziamento non sarà più obbligatorio. 

 

Quarantena Covid, dal 1 aprile si cambia: si potrà uscire dall'isolamento prima di 7 giorni

 

Fino al 30 aprile sarà ancora obbligatorio indossare le Ffp2 per poter usufruire degli aerei, dei traghetti interregionali; dei treni interregionali, Intercity Alta Velocità; degli autobus interregionali e a noleggio con conducente; delle metropolitane e degli autobus pubblici; degli scuolabus; delle funivie.

 

 

 

Le mascherine sono obbligatorie sempre fino al 30 aprile in sale da ballo, discoteche e locali assimilati al chiuso, "ad eccezione del momento del ballo". Nei luoghi di lavoro, invece, la mascherina rimarrà obbligatoria anche dopo il 1° maggio, ma sarà sufficiente indossare quella chirurgica e non più la Ffp2.

Resta l'obbligo di mascherina anche nella scuola, a partire dai prof, ma quelli delle materne potranno tenerla per i primi 10 giorni del mese.

Ultimo aggiornamento: 10 Maggio, 13:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA