Matteo muore sotto gli occhi della compagna e degli amici al ristorante: «Soffocato da un boccone di cervo»

Mercoledì 22 Dicembre 2021
Matteo muore sotto gli occhi della compagna e degli amici al ristorante: «Soffocato da un boccone di cervo»

Tragedia al ristorante: un 49enne è morto soffocato da un boccone di cervo durante una cena in compagnia in un locale di Valdagno (Vicenza) "alla Chiesetta del Muccion". Vittima, lunedì sera verso le 20, Matteo Dal Molin, 49 anni, barista al «Pecora nera» di Valdagno. Era al tavolo assieme alla compagna e ad una coppia di amici quando è  sbiancato in viso e si è accasciato.

 

Pierpaolo Barbato dimesso dal pronto soccorso va al lavoro e muore: choc a Salerno

Dal cenone con il green pass ai nastrini sul polso: le ordinanze anti-Covid (spesso bizzarre) dei sindaci

 

I soccorsi

È stato soccorso subito da un altro cliente, che ha provato con le compressioni addominali tipo manovra di Heimlich per fargli espellere il pezzo di carne, quindi da un’infermiera presente che ha tentato a sua volta di liberare le vie aeree al 49enne. Purtroppo però per Dal Molin non c’è stato nulla da fare: fatale, stando ai primi accertamenti, quel grosso boccone di carne di cervo, estratto poi a fatica. Per la disperazione della compagna e degli amici presenti. Ad intervenire anche i carabinieri della compagnia di Valdagno.

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 19:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA