Meteo, in arrivo perturbazione atlantica e maltempo (ma non per tutti): le previsioni per il weekend

Meteo, in arrivo perturbazione atlantica e maltempo (ma non per tutti): le previsioni per il weekend
Meteo, in arrivo perturbazione atlantica e maltempo (ma non per tutti): le previsioni per il weekend
Venerdì 2 Settembre 2022, 12:27 - Ultimo agg. 16:02
3 Minuti di Lettura

Meteo weekend. Il primo fine settimana di settembre sarà turbolento e fresco. È in arrivo la prima perturbazione atlantica dell'autunno meteorologico, che porterà impulsi instabili verso il Centro-Nord Italia. Previsti dunque temporali sparsi sabato, specie al Nord-Ovest e sulla fascia tirrenica, e la domenica, più probabili al Centro. I più fortunati potranno invece godersi giorni soleggiati e un clima più mite rispetto al caldo torrido vissuto tra luglio e agosto. 

 

Meteo venerdì, sabato e domenica

Da venerdì a domenica il meteo sarà instabile su tutta la Penisola. Venerdì soleggiato al nord, mentre al centro e al sud sono previste nubi irregolari. Sabato «piogge e temporali sin dalle prime ore della giornata al Nordovest in rapida propagazione a Lombardia, ovest Emilia e Toscana, con fenomeni a tratti forti e accompagnati da locali grandinate e nubifragi», fa sapere 3BMeteo. I fenomeni più violenti sono attesi in toscana. Temporali in estensione ad alto Lazio, Umbria, interne marchigiane ed abruzzesi, rovesci sparsi in arrivo anche su Triveneto ed Emilia con fenomeni più insistenti sulle Alpi centro-orientali.

Da domenica tornerà l'estate nelle regioni del Sud, per poi spostarsi sul resto della Penisola. Sono attesi picchi di 37-39 gradi in Sicilia, 35 gradi anche verso il resto del Sud e 33-34 gradi al Centro. Il meteo resterà instabile: «Piogge e temporali più frequenti e intensi al mattino ancora una volta sulla Toscana, specie costiera, in estensione in giornata a Lazio e zone interne del Centro Italia e di Molise, Puglia centro-settentrionale e Lucania; qualche temporale fin verso l'alta Calabria tirrenica. Entro sera fenomeni in esaurimento sul versante tirrenico con parziali schiarite, insiste una certa instabilità sul medio-basso versante adriatico con qualche rovescio intermittente», si legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA