Milano, badante maltratta anziani: schiaffi e pugni in casa, arrestata

Anziani presi a calci, schiaffi e pugni in casa: badante arrestata dalla polizia a Milano
ARTICOLI CORRELATI
1
  • 172
Una badante di 53 anni, di nazionalità ecuadoregna, è stata arrestata nei giorni scorsi a Milano dalla Polizia di Stato, dopo essere stata colta in flagranza di reato mentre infliggeva maltrattamenti ai danni di due anziani fratelli. Le vittime della donna sono una 86enne con alcuni problemi di salute e il fratello 81enne, costretto sulla sedia a rotelle.

Blitz contro i Casamonica, maxi operazione in corso: 800 agenti, sequestrate otto villette del clan​



Le indagini della polizia erano scattate in seguito alle denunce dei vicini dei due anziani fratelli, residenti in zona Città Studi, che avevano sentito più volte delle grida provenire dall'appartamento. L'attività tecnica delle indagini, con l'utilizzo di ambientali e telecamere all'interno dell'appartamento, ha permesso di intervenire immediatamente quando i poliziotti hanno sentito suoni riconducibili a degli schiaffi e subito dopo delle esclamazioni di aiuto da parte delle vittime; per tanto mentre i poliziotti si stavano dirigendo verso la casa per evitare il protrarsi della condotta 
criminosa gli agenti, che tenevano sotto costante osservazione le immagini delle telecamere, hanno notato la badante imbavagliare l'uomo con una sciarpa per evitare che urlasse dopo i soprusi. 

La donna, con un precedente per furto nel 2006 commesso all'interno di un'abitazione dove prestava servizio lavorativo e nel 2011 segnalata per una lite con un figlio di un'assistita, è stata arrestata per maltrattamenti.
Martedì 20 Novembre 2018, 10:57 - Ultimo aggiornamento: 20-11-2018 11:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-11-20 18:56:59
.........e rimandata in Equador. O aspettate che ricominci con altri poveri anziani?

QUICKMAP