Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Milano, due giovanissimi picchiano e derubano sul treno un gruppo di coetanei

Martedì 5 Aprile 2022
Aggressione sul treno delle Ferrovie Nord: calci e pugni a coetanei per un misero bottino

Tensione in treno. E' quanto successo sabato pomeriggio all'interno del treno delle Ferrovie Nord, nella tratta Camnago - Milano CadornaMonza, dove due rapinatori, uno appena maggiorenne italiano e l'altro minore egiziano, hanno aggredito con calci e pugni alcuni coetanei che stavano rientrando a casa.

Leggi anche > Milano, fiamme in piazza San Babila: blackout e paura. Gravi danni alla rete Internet

Durante l'aggressione hanno portato via i pochi spiccioli che una delle vittime aveva nelle tasche, per poi dileguarsi. L'aggressione non è passata inosservata agli altri viaggiatori che hanno subito allertato il capotreno richiedendo l'intervento dei carabinieri, attraverso il numero unico di emergenza 112. Gli agenti della polizia sono arrivati subito alla stazione ferroviaria di Bovisio Masciago, dove il capotreno aveva bloccato la marcia delle carrozze. Giunti sul posto, i militari sono riusciti a rintracciare nelle vie adiacenti alla stazione i due rapinatori che stavano cercando di scappare. I due responsabili, riconosciuti dalle vittime, sono stati accompagnati in carcere con l'accusa di rapina su disposizione del Sostituto di turno rispettivamente della Procura della Repubblica di Monza e di quella per i minorenni di Milano. 

Ultimo aggiornamento: 10:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA