Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Entra in casa della ex fidanzata e appicca il fuoco: arrestato

Sabato 21 Novembre 2015
Entra in casa della ex fidanzata e appicca il fuoco: arrestato
Un cileno di 38 anni è stato arrestato dai carabinieri, a Milano, per essere entrato nell'appartamento della ex fidanzata e aver incendiato il divano e alcuni mobili.

Questa mattina il sudamericano, che è incensurato, è entrato a casa della ex convivente (una connazionale della stessa età) usando le chiavi che aveva tenuto con sè. Dentro ha trovato un'amica della donna, la quale ha detto che la sua ex era uscita e non sarebbe tornata a breve. In realtà era nascosta in un'altra camera con il proprio figlio di 3 anni nato da un'altra relazione.



Approfittando di un momento di distrazione dell'amica, il cileno ha preso una bottiglia di liquido infiammabile trovato in cucina e ha dato fuoco al divano e ai mobili prima di scappare. Le fiamme sono state subito spente dalle due donne che hanno chiamato i carabinieri e mostrato loro una foto del piromane.



I militari di Monforte lo hanno trovato poco dopo al parco della Martesana, dove era solito trascorrere le giornate. La donna ha raccontato di averlo conosciuto a ottobre e di averlo invitato subito a convivere, salvo poi allontanarlo per il suo comportamento violento.
Ultimo aggiornamento: 2 Novembre, 15:58