Milano, dai no Green pass a pro-life: due cortei e un presidio nello stesso arco di ore

Automobilisti spazientiti per disagi sulle strade

Sabato 9 Ottobre 2021
Milano, dai no Green pass a pro-life: due cortei e un presidio nello stesso arco di ore

Anche a Milano è una giornata movimentata. Per ora però, a differenza di Roma, non si sono verificati scontri né disordini salvo qualche problema per il traffico. Sono due i cortei e uno il presidio che si stanno svolgendo più o meno nello stesso arco di ore nella città: l'ormai tradizionale manifestazione del sabato contro il Green pass a cui si sono aggiunte una per l'abolizione della legge sull'aborto e una a favore del popolo curdo.

Quest'ultima è iniziata verso le 15.30: circa 250 curdi si sono mossi da piazza San Babila verso piazza Scala, facendo un giro largo, per sensibilizzare le persone all'attuale situazione del Kurdistan. Alle 16.30 circa 150 persone hanno preso parte a un presidio in piazza Cadorna contro l'interruzione volontaria della gravidanza e a favore dell'abolizione della legge 194. Al momento, infine, si stanno radunando centinaia di cittadini anti-Green pass in piazza Fontana, ormai tradizionale punto di ritrovo per partire in corteo.

Piazza del Popolo manifestazione No Green Pass (foto Caprioli/Ag.Toiati)

 

Dopo aver percorso le vie del centro di Milano, i manifestanti 'no green pass' - circa 5mila -, hanno raggiunto piazza San Babila per poi imboccare corso Venezia in direzione piazzale Loreto. Grande confusione alla testa del corteo che sembra non avere una meta precisa, con i manifestanti che più volte, dopo aver imboccato una direzione, hanno invertito la marcia. In tilt il traffico nel centro cittadino, con i mezzi pubblici deviati o costretti a fermarsi a causa del passaggio del corteo.

 

Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 12:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA