Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Precipita da parete arrampicata indoor: 40enne grave dopo volo di 8 metri

Mercoledì 2 Febbraio 2022
Precipita da parete arrampicata indoor: 40enne grave dopo volo di 8 metri

Grave incidente in una palestra a Milano. Un uomo è precipitato da un'altezza di circa otto metri durante un allenamento di arrampicata indoor ed è stato ricoverato in codice rosso all'ospedale San Raffaele di Milano per un trauma cranco commotivo. È successo poco prima delle 12 all'interno della palestra Rockspot in via Gaudenzio Fantoli. Al momento non sono ancora note le generalità dell'atleta vittima dell'incidente, che apparentemente dovrebbe avere un'età di circa 40 anni.

Leggi anche > Gigi Bici, nuovo sopralluogo in casa di Barbara Pasetti: il giallo sul ruolo dell'amico

Dalle prime ricostruzioni dei soccorritori, l'uomo si stava arrampicando su una parete di allenamento quando, per cause ancora da accertare, è precipitato al suolo sbattendo la testa. Secondo quanto emerso finora dagli accertamenti dell'Agenzia della Tutela della Salute (Ats), sembra che lo sportivo si stesse allenando senza imbracatura, ma non è ancora chiara l'esatta dinamica dell'incidente.

L'uomo è stato soccorso subito dopo la caduta ma a causa dell'altezza, nonostante i pavimenti ammortizzati, ha riportato un grave trauma cranico. Sul luogo sono intervenuti l'elisoccorso, l'ambulanza, la Polizia di Stato e la polizia locale. Le forze dell'ordine dovranno verificare la dinamica dell'incidente.

Ultimo aggiornamento: 18:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA